Casertana-Foggia: vincere per rimanere al primo posto

Casertana-Foggia: vincere per rimanere al primo posto
aprile 10 20:59 2017 Stampa articolo

Per la zona retrocessione e per la promozione queste ultime partite della Lega Pro C sono estremamente importanti. Casertana-Foggia ha un grandissimo valore perché non la vittoria dei pugliesi potrebbe rendere il primato in classifica ancora più saldo.

I tifosi del Foggia oggi sicuramente andranno allo Stadio gustandosi la bella partita Casertana-Foggia ma nel contempo ascoltando alla radio la partita Lecce-Taranto. Sebbene i salentini abbiano sette punti e lo scontro diretto di svantaggio il Foggia non può dirsi tranquillo perché sono molte le partite prima della fine del campionato. Inoltre sembrerebbe che sulla carta i rossoneri siano avvantaggiati rispetto ai giallorossi anche per il prossimo turno di campionato visto che i primi dovranno affrontare il Regina1914 mentre gli altri se la dovranno vedere con il molto più pericoloso Matera in Lucania. Il Foggia per completare la volata finale per la promozione nella serie cadetta deve sperare in un altro passo falso della squadra salentina.

Il Casertana scenderà in campo con 4-3-1-2 prevedendo Ginestra tra i pali protetto da Ramos, D’Alterio, Lorenzini e Finizio con Magnino, Giorno e De Marco al centrocampo mentre Carriero andrà a fare il tramite tra i centrampisti ed il duo d’attacco Ciotola e Corado. Il Foggia ha deciso di proporre la solita formazione 4-3-3 con Guarna tra i pali protetto da Loiacono, Martinelli, Coletti e Rubin con al centrocampo Agnelli, Vacca e Deli che vanno a supportare il tridente d’attacco formato da Chirico, Mazzeo e Di Piazza.

Da subito si capisce che la partita Casertana-Foggia sarà un incontro ricco di emozioni perché Ramos già al terzo minuto del primo tempo fa partire un traversone molto pericoloso in area costringendo il portiere Guarna ad intervenire per neutralizzare il pericolo. Il Foggia risponde al settimo con Di Piazza ma la sua conclusione non impensierisce molto Ginestra perché il tiro è centrale. Sembra che il primo tempo sia destinato a concludersi sul punteggio di parità ma Mazzeo al quarantasettesimo minuto porta in vantaggio i Satanelli. Nella ripresa la partita continua ad essere saldamente in mano ai foggiani ed al quarantanovesimo Di Piazza questa volta non sbaglia e porta il risultato sul due a zero. La partita sembra essere pienamente in mano al Foggia che sfiora in varie occasioni il colpo della KO che puntualmente arriva al sessantaduesimo minuto grazie arrivato su rigore. Tra varie ammonizioni e cambi il tempo termina e con esso anche la partita.

Per concludere bisogna dire che il Foggia ha portato a casa tre importanti e meritati tre punti che assumono un valore ancora maggiore perché il Lecce ha battuto il Taranto per tre reti a zero. La situazione rimane quindi uguale ed in virtù al grande vantaggio che ha guadagnato fino ad ora. Il campionato di Lega Pro girone C sta diventando sempre più divertente quindi dobbiamo attendere il proseguo del campionato perché ogni partita da adesso in poi sarà una vera e propria lotta per vincere il campionato e non dover sottoporsi alle forche caudine dei Play Off che sono pur sempre una fonte di rischi.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.