Juve Stabia-Foggia è una partita molto importante per cominciare a costruire una promozione nella serie cadetta

Juve Stabia-Foggia è una partita molto importante per cominciare a costruire una promozione nella serie cadetta
ottobre 17 09:27 2016 Stampa articolo

La partita Juve Stabia-Foggia è molto importante per tutte e due le squadre. Da una parte i campani devono conquistare i punti necessari per mantenere la posizione nei play off mentre la compagine foggiana deve tenere duro e cercare di approfittare di un possibile passo falso del Lecce per sostituirlo al vertice della classifica della Lega Pro girone C. Il Foggia fino ad ora ha gli stessi punti in classifica dei salentini e l’unica cosa che li distanzia è la differenza reti. La vittoria diventa quindi un importante elemento per cercare di cominciare la volata verso la serie cadetta. E’ bene ricordare che quella che si pone di fronte ai foggiani è una vera e propria impresa anche se, molto spesso, questa squadra ha dimostrato di poter affrontare qualsiasi tipo di sfida. Ora vediamo nello specifico le formazioni ed i giocatori che tra pochissimo scenderanno in campo.

Juve Stabia-Foggia: ed ecco a voi le formazioni delle due squadre

Sia lo Juve Stabia sia il Foggia si presentano con una formazione 4-3-3 abbastanza aggressivo. Il problema della specularità di queste due squadre potrebbe portare ad una partita noiosa nella quale le due formazioni si neutralizzano a vicenda. I campani schierano Russo tra i pali difeso da Cancellotti, Liviero, Capodaglio e Atanasov. Al centrocampo sono presenti Marotta, Sandomenico e Morero mentre l’azione offensiva sarà affidata a Izillo, Mastari e Ripa. I foggiani rispondono con Sanchez tra i pali alle spalle di Angelo, Agnelli, Loiacono e Quinto. Il centrocampo è affidato a Letizia, Empereur e Padovan mentre l’attacco sarà affidato a Mazzeo, Rivelora e Rubin.

Juve Stabia-Foggia: il primo tempo

Le mie preoccupazioni sulla staticità del match erano completamente infondati visto che la partita si dimostra subito frizzante con lo Juve Stabia che cerca di arrivare alla rete del vantaggio in modo da poter amministrare il match verso la vittoria e dopo soli tre minuti arriva la rete del vantaggio segnato da Liviero, un difensore. I campani non sembrano sazi di questo risultato portando ancora in attacco il gioco e portando Sandomenico a colpire l’incrocio dei legni. Al ventesimo minuto arriva la seconda rete firmata da Ripa. Sul risultato del 2:0 il Foggia sembra essersi svegliato con Padovan ma la sua azione si tramuta in un nulla di fatto, otto minuti prima Empereur aveva avuto un cartellino giallo e sei minuti prima della fine del primo tempo vengono ammoniti anche Agnelli e Riverola. Nessun altro appunto da fare sul primo tempo che finisce sul risultato di due reti a zero.

Juve Stabia-Foggia: il secondo tempo

Il secondo tempo si apre con una nuova speranza grazie ad un rigore guadagnato dall’ottimo Padovan al quarantottesimo minuto. Dal dischetto Mazzeo non può sbagliare e punisce il portiere campano inesorabilmente, siamo a 2:1. Al minuto 49 della ripresa il risultato cambia portando ad una sola rete lo svantaggio. Al minuto 53 cade un’altra tegola sul Foggia con l’espulsione per doppia ammonizione di Empereur e dopo dieci minuti Sandomenico chiude la partita con una rete spettacolare che porta il risultato a 3:1. Al sessantacinquesimo minuto per proteste viene espulso Stroppa. La partita sembra ormai esser uscita dal controllo dei rossoneri che hanno deciso di abbandonare ogni speranza. Al novantesimo arriva il definitivo colpo del KO per un Foggia che stava barcollando ormai da venticinque minuti con la quarta rete stabiese firmata da Montalto. La partita termina in questo modo.

Juve Stabia-Foggia: conclusione

Arriva la prima sconfitta dei pugliesi che però gli costa molto caro visto che i salentini hanno ottenuto una facile vittoria contro un Virtus Francavilla mai veramente in partita. La nuova classifica parla di un Lecce al primo posto seguito dal Foggia.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.