Il Castello di Lucera ‘sold out’ per Le Torri di Capitanata

Il Castello di Lucera ‘sold out’ per Le Torri di Capitanata
settembre 14 22:23 2017 Stampa articolo

Sabato 16 settembre arriveranno visitatori da Lazio, Campania e da tutta la Puglia. Visite guidate, arte, teatro e spettacoli gratuiti in castelli, palazzi ducali e dimore storiche. Primo weekend a Lucera, poi Orsara di Puglia e Pietramontecorvino con “InPuglia 365”

La Torre della Regina, nel Castello Svevo Angioino di Lucera, è alta 25 metri e ha un diametro di 14. A guardarla, sembra ancora più grande, più imponente e maestosa. Molti non sanno che si può ammirare anche all’interno. Vi si accede attraverso una comodissima scalinata in legno. Anche gli ambienti interni della Torre sono ampi e affascinanti: dalle feritoie, ammirare il resto della Fortezza dà i brividi. Un’emozione ancora più intensa è dominare il panorama dall’alto delle mura: da questo punto, si ha la stessa visuale che avevano il Re, la Regina, o i soldati di vedetta. E’ una visuale che abbraccia tutto il Tavoliere delle Puglie, con uno sguardo a 360 gradi che nelle giornate col cielo più terso può arrivare a scorgere rilievi e skyline dei paesini posti quasi al confine con la Campania. Una bellezza che lascia ammirati e stupefatti. Un vero e proprio spettacolo di storia, paesaggio e architettura che, sabato 16 settembre 2017, si aprirà come il sipario delle meraviglie per farsi ammirare dai partecipanti all’iniziativa “Le Torri di Capitanata: Invasioni spettacolari”, progetto ideato dal regista e attore Germano Benincaso, finanziato dalle risorse POR FESR-FSE 2014-2020 – Azione 6.8 – Asse VI – “In Puglia 365 Estate”, sostenuto dalla collaborazione dei Comuni di Lucera, Orsara di Puglia e Pietramontecorvino. L’iniziativa di Lucera – che oltre alla visita guidata nella Torre della Regina prevede un’esperienza unica che unisce teatro, musica e video-arte – ha già fatto registrare il tutto esaurito, con prenotazioni arrivate anche da Lazio e Campania oltre che da tutta la Puglia. In tre weekend, da sabato 16 settembre, oltre alla Torre della Regina saranno visitabili, gratuitamente, il Palazzo di Torre Guevara a Orsara di Puglia e la Torre Normanna di Pietramontecorvino. Il viaggio fisico all’interno e sulla sommità delle tre torri, sarà accompagnato da un’immersione esperienziale nella storia, attraverso il racconto, la rappresentazione teatrale, la musica e i video. Partecipare è facile e gratuito: basta prenotare la propria visita guidata sul sito ufficiale dell’iniziativa, www.torridicapitanata.it, oppure contattando una email all’indirizzo di posta elettronica torridicapitanata@gmail.com o, ancora, chiamando il contact center, disponibile in italiano e in inglese, al numero  366.3377338 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Una volta fatto ingresso nelle torri, si entrerà in una galleria temporale in cui rivivere più epoche grazie agli attori, che rievocheranno opere, gesta e figure storico-letterarie come Shakespeare, Federico II, Dante e Boccaccio. A condurre i visitatori in questa esperienza di storia, arte ed emozioni ci saranno anche una guida turistica e un musicista. Con la video-arte, la capacità immaginifica dello spettacolo farà breccia nella concretezza dei luoghi che saranno animati, tornando a raccontare ciò che sono stati per centinaia e centinaia di anni. Il primo weekend è in programma a Lucera, “Leonessa” della Daunia, primo avamposto d’arte e di storia delle colline morbide e rotonde dei Monti Dauni: visite guidate e “invasioni spettacolari” sabato 16 settembre (tre gruppi: ore 9.30, 11.30 e 18) e domenica 17 settembre (due gruppi: ore 9.30 e 11.30). Il secondo fine settimana con “Le Torri di Capitanata: Invasioni spettacolari” è quello in programma a Orsara di Puglia, comune Bandiera Arancione del Touring Club, alla scoperta del Palazzo di Torre Guevara: visite guidate sabato 23 (due gruppi: uno alle 16, l’altro alle 18) e domenica 24 settembre (tre gruppi: uno alle 9.30, l’altro alle 11.30 e l’ultimo alle 16 che però è già completamente prenotato). La terza data, porterà i visitatori a Pietramontecorvino, all’interno e poi sulla sommità della Torre Normanna che domina il Palazzo Ducale e lo spettacolare quartiere medievale di Terravecchia. Il Pietramontecorvino, anch’esso comune Bandiera Arancione, è annoverato tra i Borghi più belli d’Italia e accoglierà i visitatori sabato 30 settembre (alle 16 e poi alle 18) e domenica 1 ottobre (alle 9.30 e alle 11.30).

TORRE GUEVARA. Nel territorio di Orsara di Puglia, il Palazzo di Torre Guevara fu eretto nel 1680. I Guevara decisero di regalarsi un edificio degno della loro dinastia. Fu Giovanni, quinto duca di Bovino, a far costruire l’imponente edificio in una zona ricca di cacciagione, immersa nel verde e nella poesia di un paesaggio dolce come le linee delle colline daune. Il Palazzo di Torre Guevara fu utilizzato come sontuosa tenuta di caccia. Ospitò re e regine. Nelle sue stanze trovarono ristoro Carlo III di Borbone e la regina Amalia di Valbussa. Il palazzo ha un impianto rettangolare di sessanta metri per venti, con tre piani coronati da un imponente cornicione. E’ caratterizzato da una spessa muratura in pietra, con volte a botte.

LA TORRE NORMANNA. La Torre Normanna, vero e proprio simbolo di Pietramontecorvino, con i suoi 40 metri d’altezza domina il profilo del borgo. Completamente restaurata, è possibile visitarne sia l’interno che la sommità da cui si gode di un panorama mozzafiato. E’ perfettamente funzionante l’antica scala a chiocciola di legno da cui si accede sulla parte superiore della Torre. La Torre Normanna è parte integrante del meraviglioso Palazzo Ducale, di epoca normanno-sveva, caratterizzato da tre corti, una delle quali fu giardino pensile.



  Article "tagged" as:
  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

Mirko Elia
Mirko Elia

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.