Mediterranea Apulia Festival: la scienza promuove il “made in Puglia”

Mediterranea Apulia Festival: la scienza promuove il “made in Puglia”
settembre 14 21:57 2017 Stampa articolo

Dal 15 al 17 settembre, 50 esperti a confronto su alimentazione e stili di vita. Foggia, Lucera e Alberona “capitali” della dieta mediterranea per tre giorni. Evento sostenuto da CIA Puglia; collaborazioni di CREA, università di Foggia e Firenze

Prenderà il via domani, venerdì 15 settembre 2017, il “Mediterranea Apulia Festival”: tre giornate dedicate alla scienza e alla cultura della buona alimentazione. L’evento è organizzato da AMMI (Associazione Mogli Medici Italiani), Rotary Club Lucera e Club Unesco Alberona, in collaborazione con i Rotary Club di Foggia. Il “Mediterranea Apulia Festival” può contare sul supporto scientifico e organizzativo dell’Università di Foggia, della ASL e del CREA, il più importante ente di ricerca italiano sull’agroalimentare, nonché sul patrocinio dell’Università di Firenze, delle istituzioni locali e di diverse associazioni di categoria, oltre a quello delle istituzioni coinvolte. CIA Agricoltori Italiani della Puglia ha scelto di sostenere l’iniziativa, diventandone partner. In tre giornate, dal 15 al 17 settembre, il Festival porterà in Capitanata oltre cinquanta esperti tra ricercatori, medici e docenti universitari provenienti da tutta Italia.

LA PRIMA GIORNATA A FOGGIA. La prima giornata si terrà a Foggia, venerdì 15 settembre alle 9.30, col convegno ospitato a Palazzo Dogana (Piazza XX Settembre) e dedicato alle “Nuove evidenze sulla Dieta Mediterranea”. L’incontro, coordinato dalla giornalista Mariangela Mariani, sarà aperto dai saluti di benvenuto di Maria Teresa Vassalli, presidente AMMI, e Antonio Stango, assistente del Governatore del Distretto Rotary 2120. Sempre a Foggia, ma al Chiostro di Santa Chiara in via Arpi, alle ore 17 si terrà il talk incentrato su “Cosa e come mangiamo”, discussione che porrà al centro il valore nutritivo e culturale delle eccellenze agroalimentari pugliesi. Per CIA Agricoltori Italiani della Puglia interverranno il presidente provinciale di CIA Foggia Michele Ferrandino e il direttore regionale Danilo Lolatte. Al termine del talk, che sarà condotto dal direttore de La Gazzetta di Capitanata, Filippo Santigliano, la prima giornata del Festival si concluderà alle ore 20 con il concerto del quartetto di sassofoni “Fiato Sprecato”.

LA SECONDA GIORNATA, LUCERA. Sabato 16 settembre, il “Mediterranea Apulia Festival” approderà a Lucera: alle 9.30, nella Biblioteca Comunale dell’ex Convento di San Pasquale (Villa Comunale), prenderà il via il convegno scientifico incentrato su “Il Grano: risorsa identitaria della Capitanata. L’incontro – che verrà aperto dai saluti di benvenuto di Orfina Scrocco, presidente Rotary Club Lucera, e di Paolo Antonacci, Assistente del Governatore del Distretto Rotary 2120 – sarà coordinato dalla giornalista Cristina Giannetti (Ufficio stampa CREA) e vedrà la partecipazione di Colomba Mongiello, componente Commissione Agricoltura del Parlamento Italiano. Nel pomeriggio, al Teatro Garibaldi, dopo una visita al Castello Svevo Angioino con spettacoli e videoart, il pubblico potrà misurare la propria cultura alimentare confrontarsi con scienziati, giornalisti e produttori nel talk intitolato “La disinformazione alimentare: tanti messaggi quali verità?”, al quale parteciperà Leonardo Di Gioia, assessore all’Agricoltura della Regione Puglia. Lucera, riconosciuta quale Città d’Arte, conserva maestose testimonianze della sua antichissima storia, dal Castello Svevo Angioino all’Anfiteatro Augusteo. Recentemente, la città, che conta circa 33mila abitanti, è entrata nel circuito dei Borghi Autentici d’Italia. Lucera si caratterizza anche per alcune eccellenze enogastronomiche di assoluto rilievo, come il vino DOC Cacc’e Mmitte.

LA CHIUSURA AD ALBERONA. Domenica 17, il “Mediterranea Apulia Festival”, alla presenza dell’europarlamentare Elena Gentile, si concluderà ad Alberona, piccolo borgo dei Monti Dauni riconosciuto dall’ANCI nell’elenco de I Borghi più belli d’Italia e premiato dal Touring Club con la Bandiera Arancione. Salute, cucina e territorio saranno i temi della giornata che si aprirà con un incontro tra i medici locali e i ragazzi delle scolaresche sul valore nutrizionale della “Colazione Mediterranea”. A seguire, la presentazione del nuovo Corso di laurea in “Scienze Gastronomiche” dell’Università di Foggia. Sarà possibile esplorare la memoria gastronomica del territorio con la gara di cucina “Il Piatto della Domenica: ricette del territorio tra tradizione e nutrizione”. La giuria di esperti, presieduta dalla giornalista Monica Setta, selezionerà e premierà le ricette più sane e più golose e le storie più belle che a quelle ricette si accompagnano. Diversi gli appuntamenti del pomeriggio: un talk sull’importanza dell’attività fisica con i rappresentanti di “Boy-Scout”, CAI, associazioni sportive locali: un vero e proprio viaggio emozionale alla scoperta di usi e costumi di Alberona. A partire dalle ore 18, piazze e vie del borgo saranno animate da canti e balli popolari Durante l’intera giornata, infine, ci saranno il mercatino Km Zero e la mostra di artisti e artigiani locali.



  Article "tagged" as:
  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

Mirko Elia
Mirko Elia

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.