Olio d’oliva 100% biologico: la Peranzana regina a San Severo

Olio d’oliva 100% biologico: la Peranzana regina a San Severo
dicembre 19 15:42 2016 Stampa articolo

La cultivar dell’Alto Tavoliere protagonista della seconda tappa del progetto “Olio Bio”

APO Foggia e CIA Puglia supportano gli olivicoltori nella potatura e raccolta 100% bio

FOGGIA – Bio è anche raccolta e potatura: ecco perché l’APO Foggia, Associazione Provinciale degli Olivicoltori, società cooperativa agricola aderente al Consorzio Nazionale Olivicoltori, forma i facilitatori e assiste gli agricoltori informando sulle buone pratiche per la coltivazione olivicola biologica. La seconda tappa del progetto Olio Bio “L’eccellenza della filiera dell’olivicoltura biologica pugliese”, finanziato nell’ambito del PSR Puglia 2014/2020 – Misura 3, sottomisura 3.2 “Sostegno alle attività di informazione e promozione svolte da associazioni di produttori nel mercato interno”, ospitata a San Severo domenica 18 dicembre, è stata incentrata proprio sulle buone prassi per la potatura.

Le dimostrazioni pratiche a cura di Claudio Testa, rivenditore di macchine e attrezzature, hanno permesso agli agricoltori di provare cesoie, forbici, motoseghe, tagliaolive e abbacchiatori di ultima generazione. Le moderne macchine abbattono i tempi di lavorazione e riducono la fatica, le batterie durano fino ad otto ore, le strumentazioni sono più leggere ma soprattutto più sicure, in grado di scongiurare incidenti sul lavoro. In assenza di rumori, cattivi odori e polveri, raccolta e potatura possono considerarsi veramente Bio, al 100%. Tanti gli olivicoltori della zona che hanno seguito il workshop. A chiudere la giornata, una degustazione dell’Olio Bio Peranzana, protagonista dell’evento targato APO Foggia.

L’olio di Peranzana ha un sapore dagli aromi elegantissimi, di frutto acerbo, piacevolmente amaro e piccante, e dotato di una straordinaria intensità e persistenza. Cultivar presente da secoli principalmente nell’agro di San Severo e Torremaggiore, la Peranzana è una varietà di olive molto ricercata in quanto produce un olio dalle inconfondibili peculiarità sensoriali, leggero e delicato e mediamente fruttato, con leggeri sentori di mandorla fresca e carciofo.

Le testimonianze degli olivicoltori che hanno partecipato all’evento hanno confermato la validità dell’assistenza di APO Foggia nei processi di coltivazione, in particolare nel superamento delle criticità determinate dalla presenza della mosca olearia, ma anche nella fase della commercializzazione. “Aggregarsi oggi è fondamentale per entrare nei mercati, anche quelli internazionali. Da soli, seppure con le proprie eccellenze e un’indiscussa qualità, non si va da nessuna parte – spiega il presidente regionale CIA Agricoltori Italiani della Puglia Raffaele Carrabba – Il cooperativismo ci rende più forti. Strutture come l’APO sono poi un presidio per il supporto degli agricoltori in tutte le fasi della lavorazione. Fare rete comporta una serie di benefici, fondamentali soprattutto nelle congiunture negative che le produzioni Bio superano brillantemente a giudicare dai numeri in costante crescita”.

CIA Puglia sostiene con convinzione le iniziative dell’Associazione Produttori Olivicoli. “La tracciabilità dei prodotti è sempre stata uno dei tratti distintivi delle nostre battaglie sindacali e l’APO garantisce la qualità certificata delle produzioni di olio d’oliva 100% biologico. Oggi più che mai – aggiunge il direttore regionale CIA Puglia Danilo Lolatte – abbiamo bisogno di promuovere e valorizzare le eccellenze e il vero Made in Italy, a partire dai nostri stessi territori, dal mercato interno, incoraggiando i produttori e sensibilizzando i consumatori, chiamati a difendere il valore terra al momento dell’acquisto. Il PSR Puglia 2014-2020, in questo senso, rappresenta un valido supporto alle strategie di comunicazione e informazione”.

Olio Bio Tour il 23 dicembre farà tappa nel cuore del Gargano, a Vieste. “L’olio biologico del Gargano: la qualità e salute certificata” è il terzo appuntamento in programma alle 11 nell’Oleificio San Luca, in località Spacco San Luca. Il workshop, con la relazione a cura dell’agronomo Antonio Giuffreda, si concluderà con la degustazione di olio bio Ogliarola Garganica, con abbinamenti culinari a cura dell’azienda San Luca.



Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.