Monti Dauni nei dipinti: la premiazione ad Alberona – 15 Ottobre

Monti Dauni nei dipinti: la premiazione ad Alberona – 15 Ottobre
ottobre 14 10:54 2016 Stampa articolo

Sabato 15 ottobre, il “Lupo” premierà i migliori quadri del concorso-rassegna

Vince la bovinese Raffaella Frisoli, terzo posto per il lucerino Pietro Petti. Premiata l’artista coreana Yuhjin Noh, una celebrità nel mondo del restauro

ALBERONA (Fg) – E’ una artista di Bovino, Raffaella Frisoli, la vincitrice dell’edizione 2016 del Premio Lupo sezione pittura. Sarà premiata sabato 15 ottobre, ad Alberona, nel corso della cerimonia di premiazione che si terrà alle 17:30 nell’auditorium comunale Vincenzo D’Alterio. Il secondo e il terzo gradino del podio se li sono aggiudicati, rispettivamente, il molisano Michele Inno di Pettoranello e il lucerino Pietro Petti. Ad aprire la manifestazione, saranno i saluti del sindaco di Alberona, Leonardo De Matthaeis, seguiti dalla partecipazione straordinaria di Donato Divittorio, primo flauto al Teatro Petruzzelli di Bari. I partecipanti al concorso-rassegna, quest’anno, sono stati 74, ben 20 in più rispetto allo scorso anno, con una sorpresa internazionale davvero di rilievo. Sarà premiata, infatti, l’artista internazionale Yuhjin Noh, coreana d’origine e residente da molti anni ad Hong Kong. Yohjin Noh è la prima artista internazionale che ha partecipato al Premio Lupo. Ha conseguito un Master in Conservazione e Restauro alla Sorbona di Parigi e un Master per il Restauro di testi antichi all’Università di Londra. Ha studiato Arti Asiatiche alla Ewha University di Seoul.  Ha lavorato sette anni all’Hamilton Kerr Institute di Cambridge come restauratrice. Nel 2015 torna ad Hong Kong. Ha contribuito al restauro dell’Adorazione dei Pastori di Stefano Del Piombo ( 1485- 1547)  al Fitzwilliam Museum di Cambridge, partecipando al progetto di ricerca e restauro durato 10 anni. Il dipinto è stato esposto per la prima volta dopo 70 anni. Durante la manifestazione, sarà presentato il bando di pittura collegato alla Biennale di Baselice e al Presepe Vivente di Baselice, con gli interventi del sindaco e del parroco del paese. Per l’edizione 2016 del Premio Lupo, sono arrivati 296 racconti da tutta Italia. L’anno scorso furono 158. Per l’edizione 2016, dunque, resta aperta soltanto la sezione dedicata ai video brevi: fino al 15 novembre 2016 (la scadenza fissata in un primo momento al 31 ottobre 2016 è stata prorogata), gratuitamente, all’indirizzo di posta elettronica redazionerec24@gmail.com ogni partecipante potrà inviare fino a tre video brevi della durata massima di 60 secondi. Un video di 60 secondi su Lucera o uno degli altri paesi dei Monti Dauni, per promuoverne un aspetto, una tradizione, un evento, la bellezza del paesaggio o l’attività di un’associazione: è questo, in sintesi, l’oggetto della sezione video del “Premio Lupo”. Nel 2016, gli autori dei tre video migliori riceveranno un premio in denaro: 500, 300 e 200 euro. I video possono essere anche il prodotto di un montaggio di più riprese oppure consistere nell’animazione di più fotografie. I video, però, possono già essere inviati via whatsapp al 366.7053283 o alla email redazionerec24@gmail.com. La loro durata non deve essere superiore ai 60 secondi. Ogni autore può partecipare al concorso con 3 video. Saranno pubblicati su www.rec24.it, indicando nome e cognome dell’autore, e verranno promossi anche su facebook nelle pagine www.facebook.com/rec24it e https://www.facebook.com/montidaunipuglia. L’audio che i “corti” dovranno contenere può essere solo quello registrato naturalmente, in presa diretta. Solo i video fatti di fotografie potranno contenere una base musicale. Il messaggio che la sezione video lancerà a chi ama i borghi dell’Appennino Dauno è chiaro: fai conoscere la grande bellezza della nostra terra.

La sezione video è al suo secondo anno. La novità dell’edizione in corso risiede nella particolare attenzione che sarà riservata ai video riguardanti la promozione e valorizzazione dell’operato delle associazioni culturali e di volontariato. Le associazioni avranno modo di promuoversi attraverso uno o più video (fino a 3) che mettano in rilievo il loro impegno. La nona edizione del premio è sostenuta e patrocinata da Regione Puglia e Provincia di Foggia, oltre che dai comuni di Roseto Valfortore (capofila), Alberona, Baselice (Benevento), Casalvecchio di Puglia, Castelluccio Valmaggiore, Faeto, Pietramontecorvino, San Marco La Catola e Volturino.

info e bandi: www.premiolupo.it



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.