Al via il 1° Meeting sulla Promozione della Dieta Mediterranea – dal 14 al 17 Ottobre

Al via il 1° Meeting sulla Promozione della Dieta Mediterranea – dal 14 al 17 Ottobre
ottobre 13 20:28 2016 Stampa articolo

A Foggia i massimi esperti dello stile di vita patrimonio Unesco

Galà al Teatro del Fuoco con Nathalie Caldonazzo e Graziano Galatone

Foggia si proietta verso la candidatura a Centro Studi italiano sulla Dieta Mediterranea. La cerimonia inaugurale del primo Meeting “La tutela dei beni materiali – Promozione della Dieta Mediterranea”, in programma venerdì 14 ottobre, alle 17, a Palazzo Dogana, punta a saldare un’alleanza tra enti, associazioni, istituzioni, mondo scientifico e produttori per la tutela e la promozione dello stile di vita patrimonio Unesco. Sarà una full immersion di due giorni dedicata al modello alimentare mediterraneo riconosciuto come valido ed efficace strumento per la prevenzione delle malattie cronico-degenerative.

L’evento è organizzato dall’AMMI (Associazione Mogli Medici Italiani) Foggia, presieduta da Maria Teresa Vassalli, e dal Club per L’Unesco di Foggia, presidente Floredana Arnò. A proporlo il SIAN – Servizio Igiene Alimentare e Nutrizionale dell’Asl di Foggia. Il comitato scientifico del convegno è composto da Michele Panunzio, direttore Sian Sud, il dirigente medico Antonietta Antoniciello e la psicologa Enza Paola Cela.

“Siamo riusciti in poco tempo a coinvolgere tutta la cittadinanza: dalle imprese alle istituzioni, alle scuole – racconta Floredana Arnò – Il meeting può contare su tanti partner, segno che la città risponde sempre in maniera egregia quando viene chiamata in causa per temi importanti. Questo è l’anno zero, dalla prossima edizione faremo sul serio: vogliamo candidare la città e l’intera Capitanata quale centro di eccellenza per lo studio della dieta mediterranea. Credo che Foggia e la sua provincia se lo meritino”.

C’è tutta una città che partecipa al meeting. È stato coinvolto anche il mondo della scuola: partecipano attivamente gli studenti degli istituti Giannone-Masi, Einaudi-Grieco e Perugini.

“L’Ammi, Associazione Mogli Medici Italiani, si occupa principalmente di prevenzione e di educazione sanitaria – spiega Maria Teresa Vassalli – Pertanto, ci è sembrato naturale collaborare con l’Unesco e con la ASL a questo progetto. Abbiamo coinvolto anche gli agricoltori: nei due giorni del meeting, in via Lanza, ci saranno i gazebo allestiti da Coldiretti e da alcune cooperative della provincia che producono olio, sottaceti, agrumi del Gargano, prodotti a km0, con degustazioni per la cittadinanza”.

In apertura dei lavori, si entrerà subito nel vivo della materia con gli interventi di Alessandro Notaro e Maria La Gloria, presidente e vice presidente dell’Associazione per la Dieta Mediterranea Ancel Keys Pioppi. Parteciperanno Elvira Oliviero Lippi, presidente nazionale AMMI, e Maria Paola Azzario Chiesa, presidente nazionale della Federazione Italiana Centri e Club per L’Unesco. È atteso anche il Governatore della Regione Puglia Michele Emiliano. Tra gli ospiti, insieme a personalità e autorità locali che porteranno i loro saluti, c’è il cuoco contadino di Orsara Peppe Zullo, testimonial del Med-Food Anticancer Program, il programma di prevenzione elaborato dal SIAN di Foggia. Modera Micky de Finis. Sarà sempre lui a presentare alle 21, al Teatro del Fuoco, il Gran Galà “Note in Tavola”, serata evento di beneficienza con la partecipazione straordinaria di Nathalie Caldonazzo e Graziano Galatone, interprete di Febo nel musical “Notre Dame de Paris”. L’Orchestra “Daunia Opera Konzert – D.O.K.” diretta da Agostino Ruscillo si esibirà in “Classic from Movie” su arrangiamenti di Domenico de Biase. Nel cast della serata anche il nuovo quartetto pugliese che omaggia i Beatles “The Black Pool” (Teodosio Gentile, voce e basso, Daniele Sciortino, voce e chitarra, Giorgio Guarini, voce e chitarra, e Francesco Nitti, voce e batteria).

La giornata del 15 ottobre, ospitata dal Gruppo Telesforo, nella Sala Conferenze della Nuova San Francesco, sarà dedicata alle relazioni scientifiche. “Quello che accadrà a Foggia è qualcosa che avevamo nel cuore da diversi anni – spiega Michele Panunzio – Inizieremo con la Lectio Magistralis del professor Mario Mancini, che è stato amico e collega di Ancel Keys, papà della dieta mediterranea, colui che l’ha sistematizzata. È la massima autorità a livello internazionale sulla dieta mediterranea. Insieme a lui, arriverà in città la persona alla quale più di tutti si deve che Ancel Keys si sia fermato nel Cilento: Alessandro Notaro. La loro presenza è un riconoscimento al valore di questa iniziativa”.

Il tema della prima sessione scientifica, con inizio alle ore 9, è Dieta Mediterranea e salute. Sarà presentato anche il progetto “La Tavola Mediterranea”, programma di educazione nutrizionale nella scuola primaria. “Sulla scorta dell’esperienza di Porta la frutta a scuola, vogliamo coinvolgere anche le istituzioni scolastiche – annuncia Antonietta Antoniciello – Ecco perché abbiamo invitato il dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale Antonio d’Itollo. Nel pomeriggio, invece, sarà presentata una nuova ricerca dell’Unifg in collaborazione con la Fondazione Barilla Center for Food & Nutrition che impiega la stampante tridimensionale”.

Il brunch sarà curato dall’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata con la collaborazione degli studenti dell’Istituto Einaudi-Grieco. La seconda sessione dal titolo Dalla ricerca alla qualità del cibo inizierà alle 14.30. Modera i convegni scientifici Filippo Santigliano.

L’evento è patrocinato da Regione Puglia, Provincia di Foggia, Comune di Foggia, Asl Fg, Università di Foggia e Omceo – Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.