Stemma Foggia CalcioDopo la sconfitta del Foggia in casa e dopo i vari casini nel post partita, il Barletta, grazie al goal di Sarno su calcio di punizione al 26′ del secondo tempo, si ammutolisce e accusa la sconfitta.

La sconfitta è così vendicata, esultanza per i tifosi rosso neri che purtroppo non hanno potuto assistere alla partita per via della decisione del Prefetto.

Si attende con ansia la prossima sfida per il Foggia in casa, allo Zaccheria, per incontrare il Paganese.

Barletta (4-3-3) Liverani; Meola (1’st Sokoli), Radi, Stendardo, Guarco; De Rose, Legras, Quadri (26’st Ingretolli); Venitucci (8’st Danti), Fall, Turchetta. A disposizione: Buiatti, Zammuto, Branzani, Giannarelli. All. Corda

Foggia (4-3-3) Narciso; Bencivenga (1’st Loiacono), Quinto, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Minotti, D’Allocco (27’st Sicurella); Sarno, Iemmello, Cavallaro (1’st Sainz Maza). A disposizione: Micale, D’Angelo, Grea, Leonetti. All. De Zerbi

Arbitro: Boggi di Salerno

Marcatori: 25’st Sarno (F)

Ammoniti: Fall (B), Venitucci (B), Minotti (F), Radi (B), Agnelli (F), Stendardo (B), Quadri (B), De Rose (B)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.