Foggia, al parco c’è “Carosello”: il 5 giugno la presentazione

Foggia, al parco c’è “Carosello”: il 5 giugno la presentazione
giugno 01 14:36 2017 Stampa articolo

Il 10 giugno, 8 ore di musica, degustazioni, sport, proiezioni e info-point sulle pensioni.

Grande evento Spi-Cgil, col coinvolgimento di associazioni, medici, artisti e volontari. Conferenza di presentazione, lunedì 5 giugno alle ore 10.30 incontro con i giornalisti

FOGGIA – Si terrà lunedì 5 giugno 2017, negli spazi di Parco Città (a Parco San Felice), la conferenza stampa che presenterà “Carosello”, una intera giornata di eventi, degustazioni, momenti d’informazione, sport, musica e proiezioni organizzata dallo SPI Cgil Puglia, il Sindacato dei Pensionati. All’incontro con i giornalisti, che inizierà alle ore 10.30, interverranno: Franco Persiano, segretario generale Spi Foggia; Giovanni Forte, segretario generale SPI Puglia; Maurizio Carmeno, segretario generale CGIL Foggia; Vittorio Cucci, presidente provinciale AUSER Foggia; e Peppino D’Urso per “Amici del Parco”. Mercoledì 10 giugno 2017, per un’intera giornata (dalle 9.30 alle 13 e poi dalle 16.30 alle ore 22), Parco San Felice sarà cuore pulsante di una serie di eventi: socialità, musica, cultura, informazione e intrattenimento saranno dedicati ai pensionati e alle loro famiglie. A Foggia, ad arricchire il programma di contenuti sarà la collaborazione e il coinvolgimento diretto di importanti realtà del tessuto sociale e culturale cittadino: gli “Amici del Parco”, le nonne e i nonni dell’Auser, gli allievi del corso di pittura dell’artista Maddalena Gatta e “Spazio Bike”. Ugualmente importanti saranno le attività e il contributo delle volontarie del “Laboratorio della Creatività”, il sostegno delle palestre Uisp di Foggia, gli interventi qualificati della dottoressa Maria Teresa Sammartino e del dottor Giuseppe Macchiarola. Spazio anche al talento degli alunni dell’istituto comprensivo Santa Chiara-Pascoli di Altamura e, naturalmente, all’impegno di tutte le declinazioni territoriali dello Spi-Cgil e dell’Auser provinciali, con il lavoro e l’entusiasmo di volontari, dirigenti, tesserati e simpatizzanti.
DIVERTIRSI E INFORMARSI. Durante le 8 ore della manifestazione, si potrà giocare, degustare piatti tipici della cucina foggiana, ballare, fare attività motoria, assistere a proiezione e partecipare a tornei e altre iniziative. Gli esperti del sindacato saranno a disposizione, nei gazebo allestiti nel parco, per dare informazioni sulle pensioni: arretrati, aumenti mensili, il controllo della pensione, tutte le indicazioni sulle novità che riguardano la questione pensionistica. Il tour del sindacato in piazza è partito da Bari lo scorso 16 maggio. L’idea del “Carosello” nasce a 60 anni dalla prima puntata della trasmissione televisiva, tanto cara alle generazioni che ne videro il successo. “Carosello” firmato SPI CGIL Puglia è una rassegna di eventi che spazia dalla socialità alla salute, dall’intrattenimento alla cultura con attività nonno & nipote, controlli sanitari gratuiti, mostre, tornei, degustazioni, concerti, spettacoli teatrali, visite guidate, attività sportive e balli di gruppo.
L’INCHIESTA “ANZIANI DI PUGLIA”. Il Sindacato va in piazza e incontra le persone, risponde alle loro domande, ne comprende le nuove esigenze, le rinnovate istanze di solidarietà. Così come sono emerse da “ANZIANI DI PUGLIA”, l’inchiesta su condizioni di vita, bisogni e diritti dei pensionati, commissionata nel 2016 dal sindacato di categoria, per tratteggiare l’identikit di coloro che hanno concluso l’esperienza lavorativa attiva e che vivono nei 14 centri pugliesi in cui si concentra oltre il 40% della popolazione. Circa 200 i pensionati video-intervistati. Un campione non certo rappresentativo dell’universo pugliese della terza età, ma selezionato secondo criteri di rilevanza sociale e territoriale. Gli interpellati hanno espresso timore crescente verso il futuro dei figli e dei nipoti (nei confronti dei quali svolgono comunque un’azione di sostegno al reddito), la paura di non poter accedere per tempo alle cure necessarie (l’incubo delle liste d’attesa), la mancanza reale o solo percepita (per paure interiorizzate attraverso Tv e media) di protezione nei territori in cui vivono. “Abbiamo pensato e voluto Carosello – ha spiegato Gianni Forte, segretario generale Spi-Cgil Puglia – per porre all’attenzione delle istituzioni la condizione degli anziani, spesso derubricata dall’agenda della politica. Lo faremo con la presenza nei luoghi di ritrovo all’aperto per tradizione: in parchi e le piazze. Raccoglieremo il consenso e il sostegno delle comunità intorno ai diritti dei pensionati,  riannodando i fili tra generazioni, all’insegna di una nuova socialità, con meno contrasti e più solidarietà”.
 



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.