Stemma Foggia CalcioNonostante il Foggia abbia dominato la partita, i risultati non sono stati dei migliori, un sogno playoff ormai frantumato, almeno in una visione realistica e non aritmetica.

Il Foggia riesce a portarsi in vantaggio nel 12′ della ripresa grazie a Sain-Maza, ma, la felicità dura poco. Il pareggio infatti arriva solo 3 minuti dopo grazie ad un’ autorete di Potenza.

FOGGIA (4-3-3) Narciso; Bencivenga, Potenza, Gigliotti, Agostinone; Agnelli, Quinto, Minotti (40’st Leonetti); Sarno, Iemmello, Cavallaro (11’st Sainz Maza). A disposizione: Addario, D’Angelo, Loiacono, Sicurella, Barraco. All. De Zerbi

JUVE STABIA (4-4-2) Pisseri; Cancellotti, Polak (42’st Romeo), Migliorini, Liotti; Carrozza (36’pt Maiorano), Bombagi (32’st Caserta), La Camera, Nicastro; Ripa, Di Carmine. A disposizione: Santurro, Burrai, Lepiller, Gomez. All. Savini

Arbitro: Amoroso di Paola

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.