Il nuovo sistema elettronico di lettura targhe comincia a dare i suoi frutti, rilevata vettura con talloncino di revisione non conforme.

La Polizia Locale petraiola, guidata dal Tenente Luca Leccisotti, durante il pattugliamento per il controllo del territorio unitamente all’uso del dispositivo informatico in dotazione al locale comando, ha rilevato una vettura priva della revisione obbligatoria. Il conducente del veicolo ha esibito la carta di circolazione nella quale sembrava regolarmente applicato un tagliandino relativo alla revisione effettuata con esito regolare. Il talloncino risultava apparentemente conforme a quelli originali. In ogni caso l’ufficiale di polizia giudiziaria operante ha voluto approfondire il controllo, accertando che la presunta revisione era falsa. Attivati controlli incrociati tra motorizzazione, officine di revisione e concessionarie di autoveicoli, è emerso uno scenario complesso e dove l’indagine per risalire ai falsari è tuttora in corso e tenuta in stretto riserbo dagli inquirenti. “Fate attenzione quando acquistate un veicolo usato – suggerisce il Ten. Luca Leccisotti, Comandante della Polizia Locale di Pietramontecorvino – e soprattutto verificate che sia i documenti di circolazione e sia il numero di telaio non siano stati contraffatti o modificati.” La carta di circolazione è stata posta sotto sequestro ed il veicolo sospeso dalla circolazione. Stangata di sanzioni per il conducente che, a suo dire, avrebbe acquistato l’autovettura usata e che, in buona fede, avrebbe ritenuto quella revisione valida al momento della compravendita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.