Orsara pro Amatrice: raccolti 2535 euro per la ricostruzione

Orsara pro Amatrice: raccolti 2535 euro per la ricostruzione
novembre 11 16:40 2016 Stampa articolo

ORSARA DI PUGLIA (Fg) – Da Orsara di Puglia, arriverà direttamente al Comune di Amatrice, su un conto dedicato alla ricostruzione post terremoto, la somma di 2535 euro. Per raccogliere fondi in favore del paese più colpito dal tragico evento sismico di agosto, lo scorso 24 settembre a Orsara si è tenuta la Sagra della Pasta all’Amatriciana, una iniziativa che ha coinvolto tutta la comunità, a cominciare dai bambini, iniziando proprio con il dibattito “A scuola di solidarietà”, durante il quale gli alunni delle scuole si sono cimentati cantando e leggendo poesie. La giornata, nel pomeriggio, proseguì con giochi a squadre e percorsi sportivi. Alle 20.30, in Piazza San Pietro, si svolse la Sagra della Pasta all’Amatriciana con i concerti dei Ledio and The Groove Brothers e spettacoli teatrali, recite, poesie, canti e giochi di animazione. L’iniziativa, organizzata dal Comune di Orsara di Puglia, è stata ideata e realizzata grazie alla collaborazione di Pro Loco, Istituto Scolastico Comprensivo “Virgilio”, Cooperativa Orsara Arcobaleno, Colpo in Canna, Orsa Maggiore, Acao Associazione Commercianti e Artigiani Orsaresi, Polisportiva Ursaria, compagnia teatrale Arti e Mestieri, compagnia teatrale Senza Nome. Un ringraziamento va alle forze dell’ordine e alla Polizia Municipale. I 2535 euro raccolti sommano 1168 euro d’incasso della serata, 700 euro del bilancio comunale, 266,85 euro ricavati dalle attività svolte a scuola dai bambini e 400 euro provenienti da altre donazioni.

Più che la donazione in sé, che è un gesto molto importante, credo sia significativa la partecipazione e il coinvolgimento da protagonisti dei bambini a quella giornata”, ha dichiarato il sindaco Tommaso Lecce. “In un momento in cui sembra crescere l’egoismo sociale delle esclusioni, dei muri e della non-accoglienza, la Comunità di Orsara di Puglia continua a dare meravigliosi segnali in controtendenza, come stiamo facendo con il progetto per lo SPRAR”, Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. Siamo orgogliosi di aver accolto 9 nuovi cittadini provenienti da Congo e Camerun, due donne e sette minorenni che hanno già iniziato a frequentare la scuola da diversi giorni. Due bambini hanno iniziato a frequentare le classi dell’infanzia, in tre siedono tra i banchi della scuola elementare e in due della scuola media. Quello avviato a Orsara di Puglia rientra tra gli interventi di “accoglienza integrata”, che superano la sola distribuzione di vitto e alloggio, prevedendo in modo complementare anche misure di informazione, accompagnamento, assistenza e orientamento, attraverso la costruzione di percorsi individuali di inserimento socio-economico.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.