A Foggia in questo momento diverse squadre di pompieri stanno tentando di spegnere l’incendio scoppiato alla “pista” di Borgo Mezzanone causato da una bombola del gas imprecisa.

Due ragazzi della Guinea in gravissime condizioni

Due ragazzi stanno rischiando di morire, poiché sono feriti gravemente, la loro età non si conosce ancora, sappiamo solo che sono giunti in Italia dalla Guinea, questi ora stanno lottano tra la vita e la morte, in più vi sono per il momento, sei feriti. Le fiamme al ghetto di Borgo Mezzanone, sono altissime, qui come sappiamo vi sono lavoratori emigranti.

I vigili del Fuoco lottano contro le fiamme a Foggia

I coraggiosi vigili del Fuoco sono riusciti nel circoscrivere le fiamme, ma le baracche che accoglievano quasi quattromila lavoratori proseguono a ardere. Le prime indagini della polizia in collaborazione con i pompieri, credono che l’incendio sia scoppiato alle 19,00 causato dall’esplosione di una bombola del gas accesa dai lavoratori per combattere il freddo, di queste ore.

Un’ incendio enorme

L’incendio enorme, ha terrorizzato tutti gli occupanti delle baracche, e questi impauriti sono scappati il più lontano possibile, mentre guardavano i loro miseri ripari bruciarsi.

https://video.repubblica.it/edizione/bari/foggia-scoppia-un-incendio-nel-ghetto-dei-migranti-quattro-feriti-uno-e-grave/318381/319008

Comando Provinciale di Foggia

Sul posto sono subito arrivate le squadre dei vigili del fuoco del Comando Provinciale di Foggia e del reparto di Lucera con gli attinenti sostegni. In questa zona vi sono numerose bombole di gas che con le fiamme stanno continuando ad esplodere, per questa ragione i pompini sono molto preoccupati delle conseguenze che si possono sviluppare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.