FABRIZIO CONSOLI OSPITE DELL’IMBOSCATA TRA MUSICA, VINO E DEGUSTAZIONI – 16 e 17 Aprile

FABRIZIO CONSOLI OSPITE DELL’IMBOSCATA TRA MUSICA, VINO E DEGUSTAZIONI – 16 e 17 Aprile
aprile 12 12:04 2016 Stampa articolo

Fabrizio Consoli: Il cantautore, già vincitore del Premio Ciampi, torna sul Gargano sabato 16 e domenica 17

Un canatastorie emozionale atipico, un chitarrista pieno di svista“: ecco come si definisce Fabrizio Consoli, cantautore milanese, prossimo ospite della fortunata rassegna dell’Imboscata – Tracce d’autore, organizzata da Mo’l’estate Spirit Festival, Il Sentiero dell’Anima e Selezione Sabatino, con la direzione artistica di Stefano Starace.

Musica live e degustazioni di ottimo vino locale e squisita norcineria ci attendono sabato 16 ad Apricena, in località Posta Nuova, presso le Cantine di Valentina Passalacqua e domenica 17 presso Il Sentiero dell’Anima, sulla strada provinciale tra San Marco in Lamis e San Nicandro, in collaborazione con il team di Arci Radioattiva.

Dopo Ivan Talarico, Mimmo Epifani, Carlo Mercadante e Luca Gemma, le tracce d’autore dell’Imboscata proseguono così con il concerto di Fabrizio Consoli, chitarrista e cantautore vincitore del Premio Ciampi 2004 e protagonista, dagli anni ’80, di un’intensa attività come session man al fianco di diversi artisti di primo piano della scena musicale italiana quali Eugenio Finardi, Alice, Cristiano De Andrè, Mauro Pagani, PFM e molti altri, intraprendendo anche una lunga serie di tournée dal vivo, sia in Italia che all’estero.

Dagli anni novanta ad oggi, Fabrizio Consoli ha pubblicato diversi dischi, ha vinto la selezione di Sanremo Giovani ’94 guadagnandosi il passaggio al 45º Festival della Canzone Italiana (con la canzone Quando saprai), ha scritto e prodotto diverse canzoni di successo (per artisti quali Dirotta Su Cuba ed Eugenio Finardi). Ha vinto premi e riconoscimenti importanti, composto colonne sonore e recitato in commedie.

Il suo è un concerto a vocazione internazionale, con sonorità che, unite alle radici italiane, tocca tematiche importanti e delicate che mettono in luce la sua raffinata arte di scrittura musicale.

Quello di Fabrizio è un ritorno: è stato, infatti, già protagonista della XVIII edizione di Mo’l’estate Spirit nel 2011, prima vera edizione destagionalizzata del Festival, che in questa XXIII edizione sta proponendo un nuovo modo di produrre eventi creando una sinergia tra cibo, musica, letteratura e risorse umane in angoli preziosi della Capitanata.

Ingresso su prenotazione fino a esaurimento posti: 347.4687088 – 328.0109416



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.