CS: SOSPENSIONE ATTIVITÀ DIDATTICHE UNIFG

Sospensione dell’attività didattica per il 21 marzo

Abbiamo richiesto che per la data del 21 marzo 2018 siano sospese le attività didattiche per l’intera Università.
Crediamo che sia importante, anzi vitale, che il percorso sicuramente positivo intrapreso dall’Ateneo foggiano con Libera nell’azione di sensibilizzazione degli studenti e della cittadinanza sul tema delle mafie continui anche nella promozione della partecipazione di tutti gli studenti alla Giornata nazionale della Memoria e dell’impegno per le vittime innocenti di mafia. Ciò non sarebbe possibile senza il concreto incentivo all’adesione che è la sospensione dell’attività didattica: un messaggio concreto della nostra Università alla società, un messaggio necessario in un contesto in cui le mafie si rafforzano nell’uso della violenza prevaricatrice e la corruzione e la collusione restano all’ordine del giorno. Confidiamo in un responso positivo del magnifico Rettore e dell’amministrazione centrale.
Gli studenti da anni sono in piazza con la cittadinanza e con le associazioni per gridare il proprio no alle mafie e la propria volontà di riprendersi i propri territori: ancora di più a Foggia, dove operano 28 famiglie mafiose, dove
aumentano i morti nelle stragi mafiose, dove abbiamo una delle mafie più violente al mondo, dove il controllo del territorio da parte dei clan è tale da poter sparare per strada o far sparire i corpi delle vittime per anni, dove la corruzione arriva fino alle sfere più alte delle istituzioni, dove la stessa salute delle persone è messa a rischio dagli affari dei mafiosi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.