Cerignola, la CIA Foggia: “Al fianco della città per la legalità e lo sviluppo”

Cerignola, la CIA Foggia: “Al fianco della città per la legalità e lo sviluppo”
novembre 20 07:33 2015 Stampa articolo

Qualità e valorizzazione del lavoro per produrre sviluppo sano, autentico, contro ogni illegalità

Il sostegno della Confederazione Italiana Agricoltori a imprese e cooperative che fanno qualità

CERIGNOLA (Fg) – “Siamo e saremo al fianco degli agricoltori e dei cittadini cerignolani al fine di dare il nostro contributo nella lotta per la legalità”. E’ con queste parole che Michele Ferrandino, presidente di Provincia Cia Foggia, sistema provinciale della Confederazione Italiana Agricoltori, interviene nel dibattito che da tempo si sta sviluppando a Cerignola riguardo l’emergenza criminalità che caratterizza l’importante centro del Basso Tavoliere. Proprio la terra di Peppino Di Vittorio, in Capitanata, è quella che negli ultimi 20 anni ha saputo esprimere meglio vocazione e potenziale nel comparto agroalimentare, con numeri e performance rilevanti per ciò che riguarda la qualità e l’export. “A Cerignola”, ha aggiunto Ferrandino, “siamo da anni al fianco di Libera e delle cooperative che gestiscono i terreni confiscati alle mafie. E’ un modello, questo, che ha dimostrato di essere vincente, ed è stato indicato come esempio di buone pratiche anche a livello nazionale”. Provincia Cia Foggia, a Cerignola così come in tutti i territori della Capitanata, è un presidio sindacale impegnato sul fronte dei diritti degli agricoltori, per migliorare le condizioni di lavoro, la sicurezza nei campi, la legalità, e dare forza alle imprese agricole.

Domenica scorsa, CIA Foggia ha partecipato alle celebrazioni per il ventennale del presidio cerignolano di Libera. C’era anche la Confederazione Italiana Agricoltori della provincia di Foggia, che fornisce assistenza nelle attività agricole alle cooperative che gestiscono i beni sottratti alla criminalità.

Per la Confederazione Italiana Agricoltori, dunque, la legalità e la qualità in agricoltura possono e devono essere l’obiettivo al quale lavorare quotidianamente, sostenendo e premiando le imprese agricole virtuose, quelle capaci di utilizzare le occasioni offerte dall’internazionalizzazione dei prodotti e dai fondi che l’Unione Europea, anche attraverso il PSR, destinerà alla Capitanata.

La Cia sta lavorando moltissimo in questa direzione”, ha spiegato il presidente provinciale di CIA Foggia. “Gli agricoltori hanno bisogno che il loro lavoro sia valorizzato, promosso e sostenuto perché lo meritano, perché senza di loro l’economia di questa provincia sarebbe molto più povera e del tutto priva di prospettive”, ha detto Ferrandino.

Per questo siamo e saremo al fianco delle istituzioni comunali, del mondo associazionistico, dei semplici cittadini di Cerignola e, in particolare, al fianco degli agricoltori cerignolani per sottrarre spazio alla criminalità e liberarne in favore della legalità, delle imprese virtuose, di chi ha capito che lo sviluppo vero è solo quello sano, che valorizza la qualità e il lavoro”, ha concluso il presidente provinciale di CIA Foggia.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.