Chi almeno una volta nella vita ha avuto l’occasione di giocare online di sicuro conosce il significato dell’acronimo AAMS. Amministrazione autonoma Monopoli di Stato: è questo per esteso il significato di una sigla che ricorre moltissimo in ogni genere di portale di scommesse online.

In termini molto più pratici, l’AAMS non è altro che un’agenzia di natura fiscale istituita nel ‘99 attraverso un particolare decreto legislativo, che ha come obiettivo quello di dare battaglia all’evasione fiscale, nell’esclusivo interesse dei cittadini italiani ed europei.

In buona sostanza, l’AAMS ha il compito di mettere al sicuro tutti coloro che decidono di investire del denaro nel gioco. Vediamo di scendere più nel dettaglio e di capire quali sono le regolamentazioni previste e come i bookmakers agiscono a tutela dei giocatori.

Siti di scommesse online: sicurezza e garanzie

Il primo e più importante aspetto di cui tenere conto quando si parla di siti di scommesse riguarda il fatto che ogni giocata viene effettuata in maniera totalmente legale e che a tenere sotto controllo i vari aspetti ci sono i garanti ad ogni livello, ad iniziare dai bookmakers.

Tra l’altro, è molto interessante tenere conto del fatto che i garanti prontamente hanno la possibilità di procedere con il blocco e la sanzione di ogni genere di sito web di scommesse non autorizzato.

Insomma, tutto viene effettuato con la massima scrupolosità e tenendo conto dei requisiti decisamente rigidi da rispettare per ottenere l’autorizzazione ad aprire un sito web di scommesse online. Quali sono le autorizzazioni necessarie per aprire un sito di scommesse?

Per prima cosa, è utile precisare che fondamentale è la presentazione della domanda grazie alla quale prendere parte alla procedura di affidamento. Questo passaggio deve essere effettuato perché chi decide di aprire un’attività di questo tipo non sta facendo altro che richiedere una concessione pubblica.

Tale richiesta può essere effettuata sia a titolo personale sia a nome di una società o di un consorzio. Logicamente, per ogni genere di soggetto è presente un modulo diverso come, del resto, è diversa la procedura da seguire. Per quanto riguarda invece i tempi, l’autorizzazione può essere concessa nel giro di pochi giorni a patto che tutta la documentazione consegnata risulti essere corretta.

Al momento dell’affidamento della concessione, quindi, bisogna dimostrare di essere in possesso di tutti i requisiti ed è necessario dimostrare di avere una garanzia di 1.500.000 euro. Ciò, anche in questo caso, nell’esclusivo interesse dei giocatori.

AAMS: ecco come vengono tutelati i giocatori

Come detto in precedenza, l’AAMS ha il compito di evitare che i giocatori possano rimanere vittime di truffe di vario genere, grazie anche a siti che diffondono le giuste informazioni sui bookmakers sicuri, come bookmakersaams. Per tale ragione, al momento della richiesta della concessione devono essere presentati tutti i documenti necessari ad attestare la conformità agli standard richiesti.

Di contro, è bene precisare che ogni genere di attività illecita, non appena scoperta dal garante, viene oscurata. Il rischio di perdita di denaro da parte del giocatore, pertanto, è ridotto al minimo anche se è sempre bene che ogni giocatore faccia comunque da filtro e denunci ogni genere di situazione sospetta in modo tale da bloccare sul nascere pericolose derive.

In tale ambito, è importante ricordare cosa accade quando si infrange la legge. La prima e più importante conseguenza cui si va incontro quando si infrange la legge, oltre all’oscuramento del portale, è il pagamento di una sanzione sia a carico dei concessionari sia di tutti gli utenti che non hanno tenuto conto delle regole.

Come è facile intuire, dunque, anche i giocatori hanno tutto l’interesse a segnalare eventuali situazioni a dir poco dubbie, essendo quella del gioco d’azzardo online una tematica che vede tutti protagonisti nella fase di controllo, come già anticipato poco sopra.

Tra l’altro, disincentivo altrettanto degno di nota riguarda il fatto che al momento dell’oscuramento tutte le vincite vanno perdute così come le ricariche. Ciò vuol dire che non sono solo i bookmakers a pagare le conseguenze di una simile situazione ma anche i giocatori stessi che non hanno segnalato prontamente la questione.

Per quanto riguarda le multe? Quelle a carico dei giocatori si aggirano tra 51 e 516 euro. A questo punto, appare chiaro il fatto che interesse sia dei bookmakers sia dei giocatori è di tenere conto delle regole al fine di garantire la sicurezza in fase di gioco a se stessi e agli altri.

Se siete tra coloro che hanno intenzione di cimentarsi nel gioco d’azzardo online, a questo punto non dovreste avere più dubbi. Con AAMS tutto viene svolto nella massima sicurezza e regolarità e le scommesse sono garantite. Certo, l’autocontrollo rappresenta ancora il primo e più importante aspetto da non dimenticare. Solo in questo modo si avrà la possibilità di non sperperare il proprio denaro ma, in ogni caso, è bene sempre tenere a mente che nella lotta alla truffa AAMS è sempre al fianco dei giocatori.

Ultimo aspetto riguarda i neo-giocatori: se siete tra coloro che non hanno troppa confidenza con il gioco d’azzardo online, è opportuno che iniziate a giocare con tutta la cautela del caso, tenendo conto anche dei suggerimenti degli esperti. Alle volte, almeno nelle fasi iniziali, potrebbe essere difficile riuscire a distinguere i siti autorizzati da quelli non autorizzati. Per tale ragione, la cautela in queste fasi non è mai troppa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.