Tra i più accreditati interpreti internazionali di musica antica,

Casazza sarà in concerto per Musica in Auditorium

“Lo stupore del barocco”: questo il titolo del concerto che vedrà protagonista il violinista di fama internazionale Enrico Casazza, in questi giorni a Foggia anche per una masterclass dedicata agli allievi di strumenti ad arco, promossa dal Conservatorio dauno.

Prosegue, infatti, il cartellone di concerti di Musica in Auditorium, con un tuffo nella musica antica, venerdì 8 marzo presso l’Auditorium del Conservatorio “Umberto Giordano”.

Ad esibirsi insieme al violino solista di Casazza, sarà l’ensemble del laboratorio di musica antica per archi, che si terrà a Foggia a partire da mercoledì 6. Proprio dalla masterclass e dell’annesso laboratorio, il Maestro selezionerà gli allievi che si esibiranno in concerto venerdì 8, con musiche tratte dai concerti di Antonio Vivaldi, la Ciaccona del violinista e compositore Brescianello e la bellissima sonata di Domenico Gallo sul celebre tema della follia, eseguite da formazioni di violino, archi e basso continuo.

Enrico Casazza, con il recente Choc de la Musique ricevuto per i Quintetti di Boccherini, si conferma tra i più accreditati interpreti della musica antica a livello internazionale. È ospite dei più prestigiosi festival e teatri internazionali e ha realizzato importanti collaborazioni, che lo hanno visto solista al fianco di illustri musicisti come Dino Asciolla, Fabio Biondi, Christopher Hogwood, Reinhard Goebel, Luciano Berio.

È primo violino e direttore della Magnifica Comunità, con cui ha realizzato per l’etichetta Sony i concerti “a titolo” di Vivaldi e per l’etichetta Brilliant numerose raccolte dei quintetti di Boccherini. Ha inoltre collaborato, nel ruolo di solista e direttore, con diverse formazioni orchestrali e da camera, quali l’Orchestra da camera Accademia Bizantina, l’Orchestra Barocca di Siviglia, l’Orchestra di Padova e del Veneto, Modo Antiquo, I Virtuosi Italiani, Milano Classica, Europa Galante. L’attività discografica lo ha portato a realizzare negli anni più di 80 album. Attualmente è docente di violino presso il Conservatorio “Donizetti” di Bergamo.

Prossimo evento mercoledì 13 febbraio con il secondo dei due concerti per pianoforte a quattro mani. Ingresso libero alle 20.30, con inizio alle ore 21.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.