Residenze e graduatorie, l’Adisu Puglia mette a disposizione lo Sportello Casa

Residenze e graduatorie, l’Adisu Puglia mette a disposizione lo Sportello Casa
ottobre 13 14:32 2017 Stampa articolo

Residenze universitarie e graduatorie alloggio, l’Adisu Puglia mette a disposizione lo Sportello Casa

All’indomani della pubblicazione delle graduatorie provvisorie dei posti alloggio nelle residenze Adisu, risultano in aumento, rispetto allo scorso anno, gli studenti fuorisede non assegnatari del posto alloggio nelle Residenze dell’ADISU Puglia, pur rimanendo invariato il numero di strutture residenziali dell’Agenzia.

Per gli studenti beneficiari della borsa di studio e idonei al posto letto, ma non assegnatari di alloggio nelle residenze, il bando regionale prevede un rimborso per l’affitto di € 1.818,00 a seguito della presentazione di contratto di locazione registrato.

L’Agenzia ha inoltre offerto il servizio “Sportello Casa – Cerco Alloggio Puglia” per fornire gratuitamente un supporto agli studenti fuori sede che sono alla ricerca di un alloggio confortevole nelle vicinanze delle sedi universitarie, senza pagare servizi di intermediazione immobiliare.

Ad oggi con più di 600 alloggi censiti, oltre 400 annunci pubblicati solo quest’anno su www.cercoalloggio.com – di cui 250 visibili e visitabili da smartphone con la realtà virtuale – per un totale di circa 1000 posti letto disponibili e verificati, cercoalloggio.com si pone come punto di riferimento in Puglia per tutti gli studenti fuorisede e i trasfertisti.

“Il nostro obiettivo è mappare e certificare l’offerta privata disponibile nelle città universitarie che rispetti i requisiti di vivibilità e legalità, al fine di offrire soluzioni idonee a studenti fuori sede e trasfertisti pugliesi”, dichiara Carlo Monticelli, presidente della cooperativa “Apulia Student Service”, società gestore dello Sportello Casa.

“Dopo la pubblicazione delle graduatorie, non è un caso che in questi giorni siano aumentate le richieste di chi cerca casa. Il nostro impegno resta quello di continuare a dare supporto a chi si ritrova a metà ottobre a dover trovare una stanza in città al prezzo più vantaggioso possibile”.

“L’impegno del’Adisu è stato in questi anni quello di modernizzare e incrementare il patrimonio alloggiativo pubblico per gli studenti.”

Lo afferma il dott. Alessandro Cataldo, presidente del CdA dell’Adisu Puglia, che fa esplicito riferimento a risultati che sono sotto gli occhi di tutti con la riapertura del Fraccacreta e la progettazione del Nautico, il potenziamento degli alloggi a Foggia e la ripresa del dialogo per realizzare a Taranto un nucleo di residenzialità pubblica al servizio di quella realtà.

Proprio nell’ultimo CdA, Adisu ha approvato progetti per modernizzare e dare maggiore efficienza ai sistemi di dispendio energetico agli immobili che ospitano le residenze. Questo per dar forza anche a una tendenza che vede la Puglia essere tra le Regioni con le migliori performance dell’offerta residenziale tanto in rapporto ai fuori sede che ai richiedenti un alloggio.

Il servizio Cerco Alloggio, su un altro versante istituzionale e gestionale, tiene in considerazione le esigenze di una grande platea di studenti che cercano una sistemazione adeguata per studiare con economicità e comfort.



  Article "tagged" as:
  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

Mirko Elia
Mirko Elia

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.