Si parla spesso di delle professioni del futuro, menzionando tutti quei lavori che in un modo o nell’altro hanno a che fare con le nuove tecnologie. O anche con la società che si evolve. Ma vi sono anche percorsi lavorativi che raramente vengono presi in considerazione e che garantiscono buone opportunità. Tra questi vi è la professione del croupier nei migliori casinò legali di tutto il mondo.
È strano parlarne in un periodo negativo per un bel po’ di croupier si trovano a spasso a causa della chiusura del Casinò di Campione d’Italia. Ma a parte il caso specifico si tratta di una figura richiesta in molte parti del mondo.
Fare il croupier nei migliori casinò non è da tutti, si tratta di un lavoro che richiede caratteristiche specifiche e determinate abilità. Ad esempio serve una buona capacità di concentrazione e di calcolo, ma anche la conoscenze delle lingue è fondamentale. È necessario che il soggetto abbia la fedina penale pulita, e sia in grado di lavorare nelle ore notturne.
La passione per il gioco, una innata capacità di maneggiare le carte con scioltezza, saranno requisiti aggiuntivi.

Come si diventa croupier nei migliori casinò italiani e stranieri

In genere se si ha la propensione per fare questa professione basta seguire uno dei corsi di formazione specifica. Questi durano 6-8 settimane e vertono sia sulla teoria sia sulla pratica, con una forte attenzione anche alle capacità manuali.
Bisognerà prepararsi su varie materie a livello di teoria, dalla matematica, al calcolo a mente, alla statistica. Ma servirà anche studiare la legislazione relativa al gioco d’azzardo, e la teoria dei giochi.
Il croupier sarà il volto umano del casinò. Dunque i migliori casinò puntano molto su queste figure che devono avere una innata propensione per il contatto con gli altri.
I croupier gestiranno i vari giochi offerti nei migliori casinò, come la roulette, in tutte le varianti, il blackjack, il chemin de fer, il craps eccetera. Si occuperanno di aprire e chiudere i giochi, scambiare denaro e fiches, riscuotere e pagare le vincite.
Dovranno inoltre controllare che il gioco avvenga in maniera corretta, individuare tentativi di truffa, controllare i mazzi di carte e tutte le attrezzature necessarie.

Quanto si guadagna facendo il croupier nei migliori casinò?

Come per tutti i lavori, inizialmente si guadagnerà uno stipendio base, attorno ai 1000 euro. Ma lavorando all’estero si guadagnerà in poco tempo molto di più. E se si contano anche le mance si possono raggiungere somme rilevanti. Nei migliori casinò del mondo infatti si è soliti dare la mancia al croupier, e queste, in caso di vincite rilevanti possono rappresentare un bell’incentivo.
Ma è tutto rose e fiori, lavorare nei migliori casinò? Come tutte le professioni vi sono pro e contro. Per quanto riguarda i turni di lavoro, questi possono essere anche di 40 ore settimanali. Il punto importante è che e ore lavorative si concentrano nei weekend e di sera. Una certa resistenza fisica sarà fondamentale per i turni di otto ore. Nel corso del giorno o della notte si dovranno anche affrontare, oltre alla stanchezza, i giocatori insoddisfatti.
In base all’esperienza maturata nei migliori casinò d’Italia e del mondo si può inoltre aspirare a fare carriera all’interno del casinò. Ricoprendo posizioni di controllo e ispezione aumentano le responsabilità e l’esperienza richieste, ma anche la retribuzione.
Chi si vuol fare le ossa potrebbe cominciare a lavorare come croupier migliori casinò online legali con licenza AAMS. Gran parte dei siti di gioco d’azzardo online ha infatti una sezione live in cui veri croupier gestiscono i giochi, in diretta streaming con i giocatori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.