Orsara, il cordoglio della Comunità per la morte di Michele Panella

Orsara, il cordoglio della Comunità per la morte di Michele Panella
gennaio 13 12:33 2017 Stampa articolo

Era il comandante della Stazione dei Carabinieri di Orsara di Puglia. Nel giorno del suo 47esimo compleanno è stato colto da un malore.

Il sindaco Tommaso Lecce: “Perdiamo un amico e un punto di riferimento, era uno di noi”

ORSARA DI PUGLIA (Fg) – E’ morto ieri, giovedì 12 gennaio 2017, il comandante della Stazione dei Carabinieri di Orsara di Puglia Michele Panella. Stava festeggiando il suo 47esimo compleanno nel suo paese natale, a Greci (Av), quando è stato colto da un malore. “Siamo sconvolti”, ha dichiarato il sindaco di Orsara di Puglia, Tommaso Lecce. “Michele Panella era arrivato a Orsara oltre 20 anni fa, era giovanissimo. In paese era un punto di riferimento, una persona amata e rispettata dagli orsaresi che lo hanno da subito percepito come uno di noi, un uomo appartenente in tutto e per tutto alla nostra comunità, capace di fare il proprio lavoro con una sensibilità e una umanità davvero straordinarie”. “Alla moglie Dina, ai figli Aurora, Nicola e Rossella, così come a tutti i suoi cari, vanno le più sentite condoglianze dell’Amministrazione e del Consiglio comunale, nonché di tutta la Comunità orsarese”, ha detto il sindaco Tommaso Lecce. “E’ una perdita dolorosa e gravissima per l’Arma e per Orsara di Puglia. A Michele, per tanti anni, mi ha legato un rapporto di amicizia, di stima e di reciproca collaborazione. Con lui, la Stazione dei Carabinieri di Orsara ha sempre saputo assicurare un lavoro prezioso per la sicurezza del paese. Ci mancheranno la sua professionalità, il suo sorriso, la sua capacità di ascoltare. Ciao Michele”.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.