Sabato 30 a San Severo, in collaborazione con le Cantine Pisan-Battèl

e Casa Sabatino, tra musica ed enogastronomia di qualità

Sono pugliesi di adozione ma cittadini del mondo i Tukurù, i protagonisti del prossimo appuntamento di Mo’l’estate Spirit Festival, previsto per il prossimo sabato 30 marzo a San Severo, presso le Cantine Pisan-Battèl.

Tukurù è un progetto musicale nato nel 2015 che sperimenta contaminazioni inedite. Williams Sassene, già voce nei Negrissim’, con vari dischi e varie tournée all’attivo in Africa e in Europa, nato a Parigi e cresciuto in Camerun, è autore dei testi e cantante del gruppo. Il suo hip-hop della foresta si adagia sui riff di chitarra di Giovanni Ceresoli, che si serve anche di un cavaquinho e delle percussioni, il tutto filtrato da una loop-station, creando sonorità che passano dal desert-blues, all’afrobeat, al funky. In questo scenario di sperimentazione, entrano in gioco il violoncello di Nika e le tastiere di Domenico Monaco coppia consolidata in diversi progetti di musica elettronica.

La band è stata tra i premiati con la Targa Tenco 2018 nella categoria «Album collettivo a progetto», essendo tra i 10 artisti (tra questi anche Nada e Diodato) chiamati a realizzare l’album compilation “Voci per la Libertà Una Canzone per Amnesty”, che arrivava in una edizione del prestigioso Premio dedicata ai migranti.

Anche se la città di Bari li ha accolti, i Tukurù provengono da luoghi differenti e apparentemente distanti: Williams Sassene, cantante e autore dei testi, arriva da Yaundee, Giovanni Ceresoli, chitarrista e percussionista ma anche sociologo, è nato e cresciuto a Bergamo. Infine, l’anima pugliese è rappresentata da Domenico Monaco e Nicoletta D’Auria, entrambi della provincia di Taranto.

Il Festival diretto da Stefano Starace è giunto così alla XXVI edizione al suo 25° anno, proponendo musica e gastronomia di qualità, in collaborazione con le Cantine Pisan-Battèl e Casa Sabatino, con il concerto e le degustazioni a cura della cantina ospitante di Antonio Pisante e Leonardo Battello, le delizie di Forno Sammarco e la squisita norcineria di Michele Sabatino.

Inizio alle ore 21, ingresso su prenotazione fino a esaurimento posti: 349/7742936 oppure 347/1078759

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.