I fatti risalgono alla scorsa estate quando una ragazzina – la vittima – ha denunciato i fatti presso il commissariato di Polizia. La minore ha raccontato di esser stata oggetto di atti sessuali contro la sua volontà da una persona da lei conosciuta e “vicina”. Nel momento della denuncia la ragazzina era insieme ad una psicologa, essendo provata dall’ accaduto.

Gli agenti del commissariato sipontino si sono immediatamente attivati e dopo le dovute indagini e accertamenti ieri hanno eseguito un’ ordinanza di custodia cautelare ai danni del 50enne, ritenuto responsabile dei fatti.

Il 50enne è ora agli arresti domiciliari; nei prossimi giorni il GIP interrogherà  l’ indagato per far luce su questa bruttissima vicenda.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.