lLa tutela dei beni immateriali. Promozione della Dieta Mediterranea

lLa tutela dei beni immateriali. Promozione della Dieta Mediterranea
ottobre 11 20:51 2016 Stampa articolo

A Foggia il primo meeting degli esperti dello stile di vita patrimonio Unesco

Lo stile di vita mediterraneo patrimonio dell’umanità Unesco sarà al centro del primo Meeting “La tutela dei beni immateriali – Promozione della Dieta Mediterranea” edizione 2106, in programma a Foggia venerdì 14 e sabato 15 ottobre. Esperti provenienti da tutta Italia, istituzioni, enti e associazioni, per due giorni, si confronteranno sulle strategie per promuovere corrette abitudini alimentari e stili di vita salutari.

La dieta mediterranea trova in Puglia la sua più alta espressione e contempla anche gli aspetti relazionali e culturali della convivialità, un atteggiamento mentale positivo e un’adeguata attività motoria. Gli studi scientifici dimostrano che la dieta mediterranea aiuta a prevenire le principali malattie croniche, patologie cardiovascolari, diabete, bulimia, obesità e tumori.

La Capitanata, con le sue eccellenze gastronomiche, perfettamente in grado di soddisfare i requisiti di gusto e salute, si candida a rivestire un ruolo di riferimento nello studio e nella promozione della dieta mediterranea. Una proposta che parte dal meeting organizzato dall’AMMI – Associazione Mogli Medici Italiani Sezione di Foggia, guidata da Maria Teresa Vassalli, e dal Club per L’Unesco di Foggia, presieduto da Floredana Arnò. Arriveranno in città per la due giorni la Presidente nazionale A.M.M.I. Elvira Oliviero Lippi e la Presidente nazionale della Federazione Italiana Centri e Club per L’Unesco Maria Paola Azzario Chiesa.

Il comitato scientifico è composto da dirigenti ed esperti del Servizio Igiene Alimentare e Nutrizionale dell’Asl di Foggia: Michele Panunzio, direttore Sian Sud, il dirigente medico Antonietta Antoniciello e la psicologa Enza Paola Cela. L’equipe del Sian ha elaborato il Med-Food Anticancer Program, il programma di prevenzione nato a Foggia ed esportato a livello nazionale ed internazionale.

I lavori del meeting si apriranno con la cerimonia inaugurale del 14 ottobre, alle 17, nella Sala del Tribunale di Palazzo Dogana. Dopo i saluti delle autorità e dei vertici istituzionali, interverranno Alessandro Notaro e Maria La Gloria, presidente e vicepresidente dell’Associazione Dieta Mediterranea di Pioppi, la culla della ricerca, legata all’alimentazione di tipo mediterraneo, dedicata alla prevenzione e controllo dell’epidemia delle malattie cardiovascolari. È prevista la partecipazione del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Ci sarà anche il cuoco contadino di Orsara Peppe Zullo, testimonial del Med-Food Anticancer Program.

La prima giornata si concluderà con lo spettacolo “Note in tavola”, alle ore 21 al Teatro del Fuoco, con la partecipazione dell’attrice e showgirl Nathalie Caldonazzo e del tenore e attore teatrale Graziano Galatone, Febo in Notre Dame de Paris.

Le sessioni scientifiche si concentreranno nella seconda giornata, nella Sala Conferenze della Nuova San Francesco di Foggia: a partire dalle 9, si parlerà di Dieta Mediterranea e Salute con la partecipazione, tra gli altri, di Ermanno Calcatelli, presidente dell’Ordine nazionale dei Biologi che promuove la settimana della dieta mediterranea, e Mario Mancini, Professore emerito di Clinica Medica dell’Università Federico II di Napoli.

Il brunch di lavoro sarà curato dall’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata con la collaborazione degli studenti dell’Istituto Einaudi-Grieco.

“Dalla ricerca alla qualità del cibo” sarà il tema della sessione successiva, a partire dalle 14.30. Interverranno docenti e ricercatori dell’Università di Foggia, rappresentanti istituzionali, CREA-CER (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria) e imprenditori. A seguire, in un dibattito, si tireranno le conclusioni.

In via Lanza, nelle due giornate del Meeting, il 14 e 15 ottobre, saranno allestiti gli stand con i prodotti della terra a chilometro zero e le eccellenze locali nei gazebo di Coldiretti, per avvicinare i cittadini agli elementi cardine della dieta mediterranea.

Il Meeting sulla Promozione della Dieta Mediterranea è stato presentato a Palazzo Dogana dal comitato organizzatore, composto da Maria Teresa Vassalli e Floredana Arnò, e dai componenti del comitato scientifico Michele Panunzio e Antonietta Antoniciello. Hanno partecipato anche Gioacchino Rosa Rosa in rappresentanza del Gruppo Telesforo e Maria Elvira Consiglio, in qualità di docente dell’Istituto Giannone-Masi. A fare gli onori di casa, il vice presidente della Provincia Rosario Cusmai. L’evento è patrocinato da Regione Puglia, Provincia di Foggia, Comune di Foggia, Asl Fg, Università di Foggia e Omceo – Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.