Proseguono le attestazioni di solidarietà da parte della FISMIC ai colleghi del Piemonte per il violento attentato intimidatorio avvenuto nella notte tra il 19 e 20 ottobre scorsi, presso la sede di Moncalieri, dove ignoti avrebbero rotto dei vetri e appiccato un incendio.

L’incendio, per fortuna, non ha distrutto la sede, che era stata appena ristrutturata e protetta con del materiale ignifugo.

All’eco delle condanne si aggiunge anche la FISMIC di Foggia, con le parole del commissario Antonio D’Anolfo, che dichiara: “A nome mio personale e di tutta la Fismic di Foggia, esprimo solidarietà e vicinanza agli amici della Fismic di Mongalieri e all’amico Renato Marino. Non saranno questi atti malavitosi a fermare il nostro percorso sindacale”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.