Il festival “Via Francigena del Sud” omaggia Enrico Radesca di Foggia – 13 Ottobre

Il festival “Via Francigena del Sud” omaggia Enrico Radesca di Foggia – 13 Ottobre
ottobre 12 12:42 2015 Stampa articolo

Il festival “Via Francigena del Sud” omaggia Enrico Radesca di Foggia

Il 13 ottobre, nella Cattedrale, l’Apulia Felix Vocal Ensemble & Consort interpreterà

per la prima volta in tempi moderni il repertorio sacro del musicista barocco foggiano

Apulia Felix Vocal Ensemble & ConsortFOGGIA – La musica di Enrico Antonio Radesca torna a casa, nella sua Foggia, all’interno della Cattedrale citata in uno dei suoi più celebri mottetti. L’ultima tappa del Festival Via Francigena del Sud, sostenuta dalla Rete di festival “Apulia Music Festival”- Rete di Festival Puglia Sounds, è un omaggio al compositore barocco foggiano con una prima esecuzione in tempi moderni dei componimenti più significativi tratti dal suo repertorio sacro: martedì 13 ottobre, alle 20.30, l’Apulia Felix Vocal Ensemble & Consort darà anima e voce al lavoro condotto negli ultimi anni dal Conservatorio Umberto Giordano che ha pubblicato l’opera omnia di Enrico Radesca.

IL PROGRAMMA Il concerto “Gaudete omnes in Domino” farà risuonare nella Cattedrale di Foggia, a distanza di secoli, l’omonimo mottetto a otto voci e due cori dedicato al Capitolo metropolitano (il collegio dei presbiteri che assolve le funzioni liturgiche) della Cattedrale di Foggia: un momento solenne tanto atteso dopo i lavori di restauro. Oltre al citato mottetto saranno eseguiti la Messa Ottavo Tuono, i mottetti Consolamini Taurinenses e Cantantibus organis Caecilia, tratti dall’opera XI del 1620, e diversi madrigali spirituali tratti dal Quinto Libro delle Canzonette del 1617.

APULIA FELIX VOCAL ENSEMBLE & CONSORT La formazione vocale e strumentale, costituita da artisti pugliesi specialisti del repertorio barocco, fondata e diretta da Agostino Ruscillo, è composta da Francesco Divito (sopranista), Michela Della Vista e Cristina Fanelli (soprani), Vincenzo Scarafile (contraltista), Anna La Porta (contralto), Giuseppe Cagiano e Rosario Lacasella (tenori), Carlo Monaco e Francesco Pedone (bassi); agli strumenti, Pasquale Rinaldi e Sara Campobasso (flauti), Michele Carreca (arciliuto), Antonella Parisi (viola da gamba), Gaetano Magarelli e Giovanna Tricarico (organi).

ENRICO ANTONIO RADESCA DI FOGGIA (Foggia, 1570 ca. – Torino, 1625) Le lacune più gravi della biografia di Enrico Antonio Radesca riguardano la sua data di nascita, collocabile intorno al 1570 o al 1574, e tutto ciò che riguarda la sua formazione musicale, in altre parole tutto il periodo ‘foggiano’ fino al suo arrivo in Piemonte nel 1597. Prima di fissare la sua dimora a Torino soggiornò, così come si evince dalla dedica della sua prima stampa datata «20. di Nouembre, 1599», a Vercelli, e qui, forse, poté approfondire ulteriormente gli studi musicali (in città si erano distinti alcuni valenti maestri di cappella, tra cui, il vercellese Orfeo Vecchi). Dalla «Lettera di naturalità», rinvenuta negli archivi torinesi dalla musicologa Rosy Moffa, si evince che Radesca si stabilì nella città di Torino nel 1601. Da qui in poi inizia la sua carriera di musicista di corte, al servizio di don Amadeo di Savoia e di Carlo Emanuele I di Savoia, e di chiesa, presso il Duomo di Torino, dapprima come organista e poi come maestro di cappella.

AgostinoRuscillo_direttoreVIA FRANCIGENA DEL SUD Il Festival ideato da Agostino Ruscillo, direttore artistico della rassegna di musica sacra, è alla sua ottava edizione. Partito da Bovino il 19 settembre, ha fatto tappa a Troia, Manfredonia, Lucera, Ascoli Satriano, Deliceto e Foggia. L’ultima fase del cartellone è dedicata alla promozione della Basilica Cattedrale di Foggia: l’adozione di uno specifico contenitore storico-architettonico è un’azione prevista dal bando per la valorizzazione delle eccellenze dei festival pugliesi emanato dalla Regione Puglia. Oltre al concerto dedicato alla musica del compositore foggiano Enrico Antonio Radesca e al concerto di Matteo Imbruno che l’ha preceduto l’8 ottobre con uno straordinario successo di pubblico, l’associazione “Cappella Musicale Iconavetere”, con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Foggia e della locale sezione del Club Unesco, ha organizzato un educational tour destinato agli studenti degli istituti scolastici della città.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.