vigili del fuocoPierangelo Melino, Luigi Antenozio e Antonio Fontanas, tre vigili del fuoco invalidi rischiano di perdere la propria abitazione tra circa un mese, abitazione pubblica.

Giorno 19 Maggio 2013, Melino, Antenozio e Fontanas entro le ore 10:00 dovranno abbandonare il proprio alloggio in base alla Legge 12 Luglio 1991 per atti di encomio nei loro confronti degl’ ultimi anni.

Nonostante l’ Onorevole Lello Di Gioia si sia attivato con un’ interrogazione Parlamentare, indirizzata al Ministro dell’ Interno, Angelino Alfano, e nonostante l’ Impegno del Sindaco di Foggia, Gianni Mongello, sembra che lo “sfratto” nei confronti dei tre sia imminente, nonostante i problemi di salute ed economici di tre persone che hanno prestato duramente servizio al “Paese”.

L’ unica strada che si potrebbe percorrere, per questa nobile causa, rimane quella di “concordare” con la Prefettura di Foggia e trovare soluzioni alternative allo sfratto.

Con la speranza che venga ridata la giusta dignità a persone che hanno lavorato duramente per la comunità.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.