A Apricena dopo un grave incidente fra uno scontro terribile è morto il 27enne Antonio Bonfitto, il ragazzo è stato trasportato immediatamente in ospedale, ma le ferite riportate sul corpo di Antonio sono state gravissime, che non gli hanno dato scampo alla morte.

Muore Antonio Bonfitto a 27 anni davanti al supermercato Despar

L’ incidente stradale è accaduto ad Apricena, in provincia di Foggia, dinanzi al supermercato Despar. Antonio Bonfitto stava soffrendo tanto dopo l’incidente lamentandosi per i forti dolori all’addome ma non appariva che la sua vita si stava arrestando. Ancora in queste ore, i motivi dell’incidente non sono ancora conosciute, male forze dell’ordine stanno investigando sulla svolgimento del sinistro e eseguendo tutti i rilievi della disgrazia.

Antonio Bonfitto vittima di un’incidente stradale

Antonio Bonfitto era residente nel comune foggiano. La comunità di Apricena è molto triste della morte improvvisa di questo giovane. Il sindaco Antonio Potenza per ossequiare il grave lutto che ha trafitto il cuore di questa famiglia, ha velocemente ordinato la cancellazione degli eventi preparati per le vacanze natalizie e lo disattivazione delle luminarie natalizie. “Stringiamoci intorno alla famiglia di Antonio e piangiamo questa giovane vita, in questa giornata Santa tutto ci saremmo aspettati tranne che piangere la vita di un nostro giovane concittadino deceduto in un tragico incidente. Siamo tutti sgomenti”.

Un messaggio commovente da Natalia una grande amica di Antonio

Parecchi sono stati i messaggi di cordoglio per la famiglia Bonfitto ma, ma un post pubblicato sui social è stato veramente commovente…toccante. Queste righe sono state scritte da Natalia una grande amica di Antonio: “Ho davanti a me quel suo viso sempre sorridente, quando ci incontravamo scherzava sempre, io non ci posso credere, non ti dimenticheremo mai io e il tuo amico Nazario”.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.