Varie tipologie di orecchini su spaziofoggia per Andrea Scutellaro

Varie tipologie di orecchini su spaziofoggia per Andrea Scutellaro
dicembre 01 14:51 2017 Stampa articolo

Orecchini che bellezza!

Gli orecchini sono uno degli accessori più amati dalle ragazze e dalle donne di tutto il mondo, poiché completano qualsiasi tipo di look personale, valorizzando la forma del viso di ognuno.
Per essere sempre al top della bellezza, è bene saper scegliere tra i vari tipi di orecchini affinché valorizzino la dimensione del volto, altrimenti il rischio è quello di ottenere il risultato opposto, cadendo nell’eccessivo.

Le tipologie di orecchini ideali per te

Ci sono molteplici tipologie di orecchini: di grandi dimensioni, di piccole dimensioni, a lobo, a pendente, tradizionali e semplici oppure dotati di un design sontuoso, ricercato e complesso, orecchini punto luce.
I vari tipi di orecchini possono distinguersi anche per i diversi materiali con cui sono realizzati, come l’oro, l’argento, l’acciaio, il platino, il vetro, le pietre colorate (ambra, topazio, swarovski, ecc.) o in materiale anallergico.

-Orecchini a lobo: il perno dell’orecchino deve essere inserito all’interno del foro sul lobo dell’orecchio, con una chiusura a farfalla nella parte posteriore. Sono quelli considerati più piccoli, più semplici e dotati di una maggiore comodità. Questi orecchini si caratterizzano per avere molteplici forme: a fiori, a cuore, con gli animali, con le lettere oppure con le perle, piccole, medie e di grandi dimensioni, con una vastissima varietà di colori. Riescono ad essere i più pratici e possono impiegarsi tutti i giorni in qualsiasi occasione, anche le più eleganti, poiché vi sono modelli che riescono a risultare veri e proprio “punti luce”.

– Orecchini pendenti: hanno una composizione più complessa, poiché vi è una parte superiore che viene fissata al lobo mediante chiusura a farfalla o a gancio e una parte pendente inferiore. Possono essere di diverse tipologie e dimensioni: lunghi, corti, senza chiusura, con pietre e con fantasie diverse. Tra i vari tipi di orecchini quelli pendenti sono ritenuti i più sontuosi, utilizzati in occasioni eleganti, dando luminosità al viso.

– Orecchini con clip: sono utilizzati da persone senza buchi nei lobi, possono avere molteplici forme e diversi materiali, come gli orecchini elencati sopra.

Dimmi che viso hai e ti dirò che orecchino metterai

I gioielli giusti hanno la capacità di valorizzare i lineamenti del viso di ognuno, ma se vengono utilizzati in modo superficiale, non si riuscirà ad ottenere il risultato tanto atteso. I visi hanno diverse forme, proprio come la grande varietà degli orecchini:

– Per visi rotondi: gli orecchini ideali sono quelli allungati, pronti a smussare la forma rotonda del volto, con anche dei pendenti geometrici preferibilmente non rotondi, per un miglior effetto “snellente”.

– Per visi ovali: è una delle forme più equilibrate del viso, quindi qualsiasi tipo di orecchino può essere indossato.

– Per visi squadrati: ideali sono gli orecchini arrotondati o a piccole sfere o a goccia, per rendere più dolci le parti spigolose del volto. Sono anche molto utilizzati quelli a cerchio (o di altre forme tendenzialmente arrotondate), di qualsiasi dimensione.

-Per visi a triangolo: ideali sono gli orecchini con la forma a goccia o con i bordi molto arrotondati, con dei punti luce che conferiscono brillantezza.

-Per visi a diamante: molto utilizzati sono quelli a cerchio o con dei pendenti, anche di molteplici dimensioni.

Salute e orecchini! La pulizia

Per garantire una massima igiene, poiché si parla di accessori da adagiare o inserire in una parte del nostro corpo, è bene disinfettare gli orecchini con cura, soprattutto appena dopo l’acquisto per indossarli successivamente.
Si parla sempre di oggetti delicati, la stessa bigiotteria si danneggia con facilità; cosa diversa per i metalli più preziosi, sono più duraturi e la disinfezione migliore sarebbe quella con l’acqua ossigenata, senza utilizzare altri materiali più forti e dannosi come alcol o ammoniaca.
Indicazioni: lavare accuratamente gli accessori desiderati in acqua con sapone, successivamente asciugare con un panno molto morbido e in seguito disinfettare con acqua ossigenata il perno oppure la parte che entra nel foro posto sul lobo.

Materiali che passione

E’ sempre consigliato l’acquisto di qualità, non solo per la bellezza ma soprattutto per la sicurezza del materiale; sono sconsigliati tutti quegli accessori di materiali economici e di seconda scelta, proprio per i materiali nocivi alla salute (esempio nichel, piombo, cobalto).
Tra i vari tipi di orecchini sono da preferire quelli che presentano la propria scheda descrittiva con tutti gli elementi contenuti nella creazione (oro, argento, titanio, platino, ecc). Se non è presente ciò è molto meglio rivolgersi altrove o cambiare modello.

Oggi è possibile anche comprare orecchini online e la maggior parte degli italiani fa questa scelta, ma è sempre bene controllare che il sito sia affidabile.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.