I Carabinieri hanno arrestato un 27enne del posto, identificato come Giuseppe Diurno – noto per reati contro il patrimonio – per detenzione illegale di munizioni e armi da guerra clandestine e ricettazione.

Nell’ ambito di specifici controlli i militari hanno trovato all’ interno dell’ abitazione di Diurno, in un cassetto metallico, un piccolo arsenale composto da una mitraglietta calibro 9, marca Franchi e modello del 1959, oltre 200 colpi calibro 9, una pistola modello revolver ed una pistola automatica a gas. In particolare la mitraglietta, oltre a risultare ben oliata e perfettamente funzionante, presentava anche la matricola abrasa. Questa particolare arma presenta un ‘elevato potenziale offensivo.

Tutto il materiale è stato sequestrato mentre il 27enne è stato condotto presso il carcere di Foggia.

Non si esclude che le armi possono essere state utilizzate in recenti fatti di sangue o reati consumati nella Capitanata, a stabilirlo in ogni caso saranno gli accertamenti tecnici del caso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.