nas foggiaLa truffa nei confronti del Sistema Sanitario Nazionale non è facilmente quantificabile ed è venuta alla luce grazie all’ operazione “San Pio” e ha portato all’ arresto di 2 Medici di base, attualmente agli arresti domiciliari e all’ interdizione di tre farmacisti di San Severo.

Una vera è propria “associazione familiare”, madici-padri e farmacisti-figli, i quali ottenevano indebiti profitti grazie alla falsificazione e prescrizione di farmaci.

I medicinali maggiormente richiesti erano sopratutto antidepressivi e per malattie respiratorie/polmonari.

Le ricette risultanti “irregolari” sono migliaia, create e contraffatte nel migliore dei modi utilizzando firme e timbri falsi di medici ignari ai fatti.

Come prima operazione il sequestro preventivo dei conti correnti dei 2 medici e dei 3 farmacisti per un totale di 130 mila euro.

Le indagini e i controlli nell’ ambito dell’ operazione “San Pio” da parte dei NAS di Foggia sono ancora in corso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.