Poggio Imperiale e San Paolo di Civitate, dal Satellite la faglia che sta generando il terremoto

Poggio Imperiale e San Paolo di Civitate, dal Satellite la faglia che sta generando il terremoto
aprile 17 16:48 2015 Stampa articolo

faglia terremoto 17-04-2015Il terremoto di ieri  e quello di oggi non sembra aver provocato danni a cose e persone ma sicuramente la sua intensità si è fatta sentire in molti Comuni della Capitanata, sopratutto a San Paolo di Civitate, Apricena, San Severo, Torremaggiore e Poggio Imperiale.

Questa un’ immagine del satellite, una faglia nelle campagne tra Poggio Imperiale e San Paolo Civitate. La faglia, di grossa intensità, ha praticamente scavato un solco nel terreno che conferma e certifica le scosse di ieri (MI 3,9) e di oggi alle ore 10.59 (MI 3,1).

Per motivi di sicurezza domani gli edifici scolastici rimarranno chiusi sia a San Severo che ad Apricena. Con molta probabilità altri Comuni della Capitanata adotteranno la stessa scelta.

APPROFONDIMENTI >>>

 



Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

4 Comments

  1. linda
    aprile 17, 18:31 #1 linda

    ovviamente la faglia non si è creata con questi eventi, ma bensi è li da decenni e decenni.

    Reply to this comment
  2. Paolo Tusino
    aprile 18, 21:36 #3 Paolo Tusino

    ma perché non guardate bene la foto ? C’è della paglia in andane lasciata da una mietitrebbia. Ma in capitanata il frumento non si è mai raccolto ad aprile.

    Reply to this comment
  3. spaziofoggiaadmin
    aprile 18, 21:53 #4 spaziofoggiaadmin Autore

    La “faglia” che potete notare in primo piano, presente tra i Comuni di San Paolo di Civitate e Poggio Imperiale, è vecchia di alcuni anni ed ha una lunghezza di circa 9 km, così come appurato”

    Vi consigliamo di approfondire qui: http://www.spaziofoggia.it/san-paolo-di-civitate-la-faglia-che-sta-generando-gli-ultimi-avvenimenti-sismici-spiegazioni-e-approfondimenti/

    Reply to this comment

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.