Beniamino Lami SpiCgilPersiano, Spi-Cgil: “A Foggia c’è il coprifuoco, riprendiamoci le nostre città”

Anziani sempre più presi di mira in Capitanata, servono più spazi di aggregazione

A Manfredonia Comune e sindacato distribuiscono 4mila copie del manuale anti-truffe

In alcuni quartieri di Foggia e di altre importanti città della Capitanata, per donne e anziani scatta il coprifuoco appena dopo il tramonto. E’ una situazione triste e inaccettabile”. E’ con queste parole che Franco Persiano, segretario provinciale Spi-Cgil Foggia, ha voluto denunciare il quadro allarmante che caratterizza il capoluogo, innanzitutto, e gran parte della provincia. Lo ha fatto durante l’incontro di venerdì 11 aprile, nell’aula consiliare del Comune di Manfredonia. L’Amministrazione comunale del sindaco Riccardi, in collaborazione con lo Spi-Cgil, ha avviato la distribuzione ai manfredoniani over 65 di 4mila manuali che insegnano a non cadere nella trappola di truffe e raggiri ai danni degli anziani.

PIU’ SPAZI SOCIALI PER CITTA’ PIU’ SICURE. “Non stiamo parlando di un poliziotto in più, né dell’impiego dell’esercito”, ha spiegato Persiano, “ma della necessità di creare nuovi spazi di socialità e aggregazione per gli anziani e per le giovani generazioni. Soltanto così potremo riappropriarci delle nostre città, del diritto a viverle e del dovere di assicurarne la piena vivibilità”, ha aggiunto il segretario provinciale dello Spi-Cgil. “Manfredonia è uno dei pochi ambiti territoriali, in provincia di Foggia, capace di utilizzare appieno le risorse che il Piano Sociale di Zona ha destinato a combattere la solitudine, i disagi e i problemi sociali delle famiglie”, ha affermato Persiano.

RICCARDI: “SINDACATO FONDAMENTALE”. Il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, ha ringraziato lo Spi-Cgil per la collaborazione a un’iniziativa importante. “L’azione e il radicamento territoriale del sindacato sono fondamentali. Con la distribuzione del manuale anti-truffa, diamo uno strumento in più alle famiglie per informarsi e prevenire i raggiri che prendono di mira le fasce più deboli. Abbiamo fatto molto, e ancora c’è tanto da fare, per aumentare la qualità e la quantità degli spazi a disposizione degli anziani per incontrarsi e vivere al meglio la città. I nostri anziani sono una risorsa, non un peso”.

MANUALE DEDICATO ALLA MEMORIA DI ELENA. “Questo manuale”, ha detto Beniamino Lami, della segreteria nazionale Spi Cgil, “è dedicato alla memoria di Elena Venturini”. Si tratta di una donna che, dopo aver subito una truffa, non è riuscita più a riprendersi, accusando un disagio psicologico che l’ha portata a spegnersi. “Nella nostra esperienza”, ha proseguito Lami, “questo manuale ha aiutato tante persone a trovare il coraggio di affrontare e di smascherare i tentativi di truffa. E’ importante che nessuno resti solo contro queste odiose forme di raggiri perpetrate ai danni degli anziani.

4MILA MANUALI ANTI-TRUFFA. Ogni nucleo familiare composto da anziani, a Manfredonia, riceverà una copia di “Non ci casco”, un pratico vademecum che aiuta a riconoscere e a evitare le truffe di cui sono spesso vittime gli over 65. Saranno 4000 le copie da distribuire. Sono circa 200mila, in provincia di Foggia, le potenziali vittime di elaborati raggiri che prendono di mira le persone più in là con l’età. Le truffe ai danni degli anziani sono, purtroppo, in costante aumento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.