Momenti di agitazione a fine proiezione. Di Paolo: ‘Il tema è delicato e noi lo abbiamo raccontato senza esprimere giudizi’

FOGGIA – Sabato scorso all’Auditorium Santa Chiara di Foggia la Dream&Life ha presentato il suo ultimo cortometraggio. Oh My God stupisce e appassiona il pubblico – e la critica- che ha avuto la possibilità di conoscere il regista Guido Di Paolo e lo sceneggiatore Tony Di Corcia, nonché lo staff artistico e tecnico che ha realizzato lo short film, con la conduzione della giornalista Tatiana Bellizzi.
Non solo. Sui titoli di coda un gruppo di spettatori di età avanzata  si è alzato in segno di ‘protesta’ (alcuni gridando allo scandalo) per il finale mozzafiato del corto che tratta come tema l’omosessualità senza filtri  con i suoi risvolti anche più nascosti; ma la produzione fin dall’inizio aveva preventivato una reazione anche emotiva davanti ad  un argomento così delicato.
“La reazione mi ah fatto sorridere, poiché da un certo punto di vista, conoscendo tematica trattata, sorprendere era il nostro obiettivo- ha commentato a caldo il regista Di Paolo-  ho specificato che con Oh My God mi sono limitato a descrivere una realtà senza esprimere giudizio ma con delicatezza e voglia di raccontare attraverso l’arte cinematografica”
Per chi l’avesse perso , lo short film sarà presentato sabato 14 maggio alle 20.30 insieme al cortometraggio ‘Domani’ di Piero Cammuso presso il Foto Cine Club di Foggia di via Ester Lojodice.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.