TORREMAGGIORE – La rassegna Musicalis Daunia, progetto della trentacinquesima stagione concertistica “Suono nessuno e centomila” degli Amici della Musica di Lucera e de L’Opera BVS di Foggia, prosegue con l’ultimo evento “d’oltre sala” in calendario.

Domenica 21 ottobre la rassegna sarà a Torremaggiore con un concerto per pianoforte ospitato nella Sala delle Udienze del Castello Ducale De Sangro. L’appuntamento è realizzato in collaborazione con l’associazione culturale e musicale W. A. Mozart di Torremaggiore e San Paolo Civitate.

Protagonista sarà Daniela Giordano, brillante pianista foggiana che proporrà un programma che spazierà tra le “forme musicali” attraverso l’esecuzione di brani di Mozart, Chopin, Schumann e miniature pianistiche di Umberto Giordano, quale omaggio al grande compositore.

“Un programma che lega virtuosismo e ricerca interpretativa – spiega Francesco Mastromatteo, direttore artistico di Musicalis Daunia – attraverso un confronto con le svariate forme musicali del periodo classico romantico, con perle quali la perfezione costruttiva della sonata mozartiana K332, per poi gustare le forme brevi per eccellenza della temperie romantica, i notturni chopiniani, o il legame perfetto tra forme brevi e forme ampie che utilizza Robert Schumann nel legare il frammento musicale alle strutture complesse”.

“Siamo felici di ospitare nell’ambito della nostra stagione Daniela Giordano, definita – dopo il debutto alla Carnegie Hall di New York – una delle pianiste più interessanti della sua generazione”, afferma Elvira Calabria, presidentessa dell’associazione Amici della Musica “Giovanni Paisiello”. Talento fuori dal comune, la Giordano è vincitrice di primi premi in prestigiosi concorsi nazionali ed internazionali, vanta una intensa intensa carriera concertistica che la porta ad esibirsi come solista, con grande successo di pubblico e di critica, presso i più importanti teatri e sale di tutto il mondo. Sue esibizioni sono state trasmesse dalla RAI e da ClassicalPlanet, nell’ambito del festival Euroclassical. Già docente di pianoforte al Conservatorio “Donizetti” di Bergamo, si dedica con passione all’attività didattica tenendo Masterclasses e Lectures in Italia e all’Estero.

Nel 2017 ha pubblicato il suo primo lavoro discografico: Giordano 2.0, una monografia dedicata all’opera per pianoforte di Umberto Giordano, che ottiene un riconoscimento da parte del Comitato tecnico scientifico istituito dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali per i 150 anni dalla nascita del compositore.

Il concerto avrà inizio alle 19.30 ed è ad ingresso libero.

La stagione Musicalis Daunia è realizzata con il contributo della Regione Puglia – “Patto per la Puglia 2014-2020 – Area di intervento IV – Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”, il sostegno della Fondazione Musicalia della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia e delle attività imprenditoriali del territorio attente alle iniziative musicali di qualità quali Nonsoloaudio e Fabbrini.

Per informazioni si possono contattare i numeri: 0881-708013 e 348-6502230 o l’indirizzo email info@musicalisdaunia.com.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.