Matching, un evento importante per l’imprenditoria pugliese

Matching, un evento importante per l’imprenditoria pugliese
novembre 22 19:31 2014 Stampa articolo

Si terrà a Milano, FieraMilano Rho, dal 24 al 26 novembre, il Matching SHARE & GROW.

”Matching è la proposta di un percorso che porta l’impresa a tornare protagonista.Uno scambio di valore che porta alla crescita e allo sviluppo del business ”,questo è quanto possibile leggere sul sito internet ,un sistema di idee nuove ed avanguardiste.

La Regione Puglia, partner istituzionale dell’evento, insieme a Regione Lombardia, ministero dello sviluppo economico e Regione del veneto, offre ai propri imprenditori la possibilità di creare partnership economiche e  commerciali, .ragionamento orientato allo sviluppo del mercato futuro e allo business imprenditoriale. Indubbiamente un’occasione unica per allargare i propri orizzonti su mercati nuovi e semi – inesplorati ai più, espandendosi e facendo esperienza di internazionalistica aziendale, selezionare nuovi fornitori e clienti, insomma rinnovarsi e cambiare.

Matching 2014 Share & Grow

Matching 2014 Share & Grow

Numeri – Il Matching SHARE & GROW nella passata edizione ha registrato la presenza di circa 1.600 espositori, 180 eventi tra workshop, overview di mercato e convegni, e oltre 45.000 incontri bilaterali che le imprese appartenenti ai diversi settori merceologici hanno avuto la possibilità di realizzare con operatori nazionali ed internazionali.

L’assessore regionale allo sviluppo economico, Loredana Capone: “Matching è una grande opportunità per gli artigiani pugliesi – dice l’assessore Capone . E’ uno spazio di condivisione e approfondimento di tematiche concrete, un percorso che stimola al confronto e promuove la cultura della rete. Un’occasione imperdibile per costruire alleanze che portino a mettersi insieme, specie sui servizi di uso comune, e a generare economie di scala in un momento in cui la crisi obbliga alla razionalizzazione delle risorse. E’ indispensabile, oggi, scambiare obiettivi e conoscenze per individuare le nuove prospettive per l’impresa. Il matching è nel DNA di ogni impresa che tenga a varcare i confini della propria terra”. – credit: PressRegione.

Cinquantatré – le realtà pugliesi – imprese, enti e professionisti – che quest’anno prenderanno parte alla kermesse milanese e che, lunedì 24 novembre, alle ore 13, nella Red Hall 4 di FieraMilano Rho, insieme all’assessore regionale allo Sviluppo economico Loredana Capone, illustreranno al pubblico internazionale del Matching, nella cornice del workshop “Avviare un’impresa in Puglia: opportunità di business”, gli strumenti agevolativi regionali per la creazione e lo sviluppo di attività d’impresa sul territorio creando un ponte tra la vecchia e la nuova programmazione dei fondi comunitari.

Il programma – quindici tematiche – Formazione e occupazione, Viaggi e ospitalità, finanza e assicurazioni, Internazionalizzazione, Marketing e comunicazione, Networking, Costruzione e Design, Cibo, Sanità, Welfare, Prodotti industriali, Ecologia, Software & ICT, logistica e mobilità, Start Up – con uso massivo di meeting, workshop, e laboratori caratteristici, finalizzati a consolidare l’attività dell’impresa e creare nuove opportunità di business d’oltralpe . Spicca tra i progetti l’“International Matching”, realizzato dalla Compagnia delle Opere in collaborazione con Ice, e che prevede la realizzazione di incontri d’affari tra le aziende partecipanti al Matching e cinquantadue buyers provenienti da nove Paesi: Australia, India, Israele, Marocco, Mozambico, Polonia, Stati Uniti, Hong Kong, Russia.

“Negli ultimi anni – conclude l’assessore Capone – una porzione importante della politica industriale pugliese è stata riservata alle piccole e medie imprese: pensiamo agli incentivi agli investimenti, al sostegno al lavoro, alla formazione, agli interventi per l’accesso al credito e per le infrastrutture negli insediamenti produttivi, ai programmi per l’internazionalizzazione. Una strategia che ha moltiplicato la competitività del made in Puglia sui mercati e ha permesso a imprese e famiglie pugliesi di affrontare la gravissima crisi che ha colpito la maggior parte del mondo. Adesso, però, bisogna compiere un passo ulteriore, bisogna guardare oltre il risultato per migliorare il presente e costruire un futuro ancora più promettente”.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

Gallucci Antonio M.
Gallucci Antonio M.

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.