Lucera, anteprima nazionale al ‘Garibaldi’ con “Tre sull’altalena” – 24 Febbraio

Lucera, anteprima nazionale al ‘Garibaldi’ con “Tre sull’altalena” – 24 Febbraio
febbraio 21 09:50 2017 Stampa articolo

Venerdì 24 febbraio, l’inedita versione di una commedia rappresentata in tutto il mondo. Il testo originale di Luigi Lunari è stato tradotto in 27 lingue, l’opera oggi riletta al femminile

E’ il debutto da produttrice dell’attrice lucerina Stefania Benincaso, regista Roberto Negri

LUCERA – Sarà un’anteprima nazionale a salutare il debutto della lucerina Stefania Benincaso, attrice teatrale e televisiva, nelle vesti di produttrice. Il Teatro Garibaldi di Lucera, il 24 febbraio 2017, dalle ore 20 ospiterà l’anteprima nazionale di “Tre sull’altalena”, una commedia brillante, nata da un testo di Luigi Lunari che, nella sua versione originale, vede protagonisti tre uomini e una donna. Il testo è stato tradotto in 27 lingue e la commedia originale è stata rappresentata in tutto il mondo.
Luigi Lunari, recentemente, ha riscritto il testo che – nella nuova versione – prevede i ruoli da protagonisti interpretati da tre donne, con la presenza di un solo personaggio maschile. A Stefania Benincaso l’idea è piaciuta molto e Lunari si è mostrato davvero felice di affidarle il compito di rappresentare per la prima volta in assoluto la commedia nella nuova versione al femminile. La vicenda è caratterizzata da dialoghi e monologhi a volte ironici, a volte malinconici, scritti in maniera intelligente e divertente in modo da offrire al pubblico molteplici spunti di riflessione. Regista dello spettacolo è Roberto Negri che ha mostrato subito un grande interesse per l’iniziativa di questa giovane imprenditrice e, assieme a lei, ha formato il cast che si appresta a portare in scena la nuova versione di “Tre uomini in altalena”. Con Stefania Benincaso, saranno sul palcoscenico altre due bravissime e collaudate attrici: Arianna Gaudio e Stefania Aluzzi, mentre il ruolo maschile sarà interpretato da un altro conterraneo, Nicola Ciccariello.
Le scenografie sono state realizzate da Giacomo Martelli, costumi di Rossella Ramunni, musiche originali di Riccardo Ferrara, assistente alla regia Olimpia Ferrara, direzione artistica di Germano Benincaso. La commedia “Tre sull’altalena”, prodotta da Stefania Benincaso con l’Associazione Apulia Arte, Turismo e Cultura, sarà rappresentata in anteprima nazionale a cura del Club Rotary di Lucera, venerdì 24 febbraio con inizio alle 20 al Teatro Garibaldi di Lucera. La rappresentazione, alle ore 20, sarà preceduta da un incontro con il pubblico al quale saranno presenti l’autore della commedia Luigi Lunari e il regista Roberto Negri. L’opera sarà replicata al “Garibaldi” sabato 25 febbraio con inizio alle ore 18,30 in collaborazione con la Fondazione Mediolanum e il Club Lions di Lucera. Ai due spettacoli si potrà assistere su invito. Entrambe le serate hanno ottenuto il Patrocinio del Comune di Lucera.

IL PERCORSO DI STEFANIA BENINCASO. Ha 31 anni, ma ha già lavorato in teatro al fianco di Nando Gazzolo, Carlo Alighiero, Fabrizio Frizzi e Giacomo Rizzi: Stefania Benincaso è stata protagonista anche in tv in un episodio di “Amore criminale” per Rai 3 e in “Alta infedeltà” per Real Time. L’esordio come produttrice l’ha portata a puntare su uno spettacolo che, dopo l’anteprima di Lucera, condurrà l’inedita versione di “Tre sull’altalena” nei cartelloni italiani della stagione teatrale 2017-2018. Nel suo percorso, oltre al diploma di Laurea in Arti e Scienze dello Spettacolo conseguito a La Sapienza con un 110 e lode, ci sono un Master in Gestione della Produzione cinematografica e televisiva e la Scuola di recitazione “Duse International” di Francesca De Sapio.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.