La differenza tra climatizzatore dualsplit e monosplit

La differenza tra climatizzatore dualsplit e monosplit
gennaio 26 14:48 2018 Stampa articolo

Climatizzatori monosplit e dualsplit: ciò che bisogna sapere

Il climatizzatore rientra tra quei dispositivi che sempre più persone decidono di avere in casa o anche in ufficio. Diventa perciò fondamentale la fase di scelta del climatizzatore così da trovare sempre quello più adatto per quelle che sono le proprie esigenze.

Quando si parla di climatizzatore monosplit si fa riferimento ad un sistema composto da una sola unità che avrà compito di creare refrigerio. Il tutto tenendo presente che questa singola parte viene collegata ad una esterna che ne determina un efficiente funzionamento.

Per quanto concerne invece i climatizzatori dual split occorre precisare che si parla di sistemi innovativi che prevedono la presenza di due unità di refrigerazione. Queste sono collegate direttamente ad una singola unità esterna che determina così una temperatura più gradevole nell’ambiente.

Questi aspetti sono di grande importanza nel momento in cui ci si ritrova a dover acquistare un climatizzatore.

Le principali differenze tra questi due tipi di climatizzatori

Chi si trova a dover scegliere tra climatizzatori monosplit e dualsplit deve considerare attentamente quelle che sono le differenze più rilevanti. Sicuramente occorre ricordare che il meccanismo di refrigerazione è alquanto differente e nel contempo permette di creare la giusta temperatura in svariati ambienti.

Per quanto riguarda i sistemi monosplit, essi sono particolarmente indicati soprattutto in ambienti non di elevate dimensioni. Il che vuol dire, ad esempio, che chi vuole un climatizzatore da usare in casa può puntare su questo tipo di modello.

Passando invece a quelli dualsplit bisogna evidenziare come essi si caratterizzino per creare un refrigerio durevole e in ambienti molto grandi. Inizialmente questi sistemi erano stati pensati soprattutto per negozi, attività commerciali grandi, uffici ed altri locali di questo tipo.

Altre differenze considerevoli

Detto di quelle che sono le più importanti differenze di questi due sistemi di climatizzazione, occorre valutare anche altri aspetti sicuramente non secondari. Partendo, per esempio, dal costo di installazione che per quelli dualsplit è molto minore.

Questo perché i climatizzatori dualsplit non sono composti da materiali particolarmente costosi e anche la manodopera non richiede spese eccessive. Inoltre è bene tener conto di un altro aspetto, e cioè quello del risparmio sulla bolletta.

Un sistema monosplit potrebbe risultare più costoso, seppure non si parla di cifre eccessive, rispetto a quello dualsplit. Ma ovviamente nell’ambito di una scelta da effettuare va attentamente considerato anche questo elemento, tutt’altro che trascurabile.

Senza dimenticare anche l’impatto estetico che un climatizzatore può avere: più unità ravvicinate risultano particolarmente vistose e potrebbero così deturpare l’aspetto di un edificio.

I pro e i contro della scelta delle due tipologie

Chi si trova a dover scegliere un determinato modello di climatizzatore per la propria casa o anche per l’ambiente di lavoro, farà bene a tenere in considerazione pro e contro dei sistemi monosplit e dualsplit.

I climatizzatori dualsplit si caratterizzano per essere leggermente più rumorosi rispetto ai monosplit. Questo per via del numero maggiore di componenti: anche se è giusto precisare che gli ultimi modelli immessi sul mercato sono di ultima generazione e sono migliorati molto sotto questo aspetto.

Inoltre la manutenzione ordinaria richiede delle spese minori quando si parla dei sistemi dualsplit a differenza di quanto succede per i monosplit. Ecco perché questo tipo di spese si vanno a ripercuotere sul bilancio dei costi fissi legati alla manutenzione di un impianto di climatizzazione.

Guardando invece a lungo termine, bisogna sapere che l’affidabilità dei sistemi monosplit è maggiore. Questo perché riescono a garantire un raffreddamento più efficiente senza raggiungere alcun tipo di sovraccarico.

Come considerare la scelta migliore?

Scegliere il climatizzatore è qualcosa di fondamentale se si pensa che si tratta di un dispositivo molto importante e che soprattutto determina una serie di spese fisse. Sicuramente è bene partire da quella che è una differenza oggettiva di questi due sistemi.

Analizzando nel dettaglio tutti gli aspetti positivi di questi due sistemi, si può arrivare a capire ciò che effettivamente fa al proprio caso. Ciò che bisogna ricordare è che un sistema monosplit è indicato per abitazioni piccole o comunque quando bisogna scaldare un ambiente limitato.

Chi invece ha necessità di refrigerare un ambiente come può essere una casa grande o anche un ufficio oppure un negozio, potrebbe meglio optare per un climatizzatore dualsplit. Una scelta vantaggiosa e che garantisce soprattutto la migliore resa.

La cosa più importante da fare per essere sicuri di scegliere al meglio è quella di affidarsi a personale esperto e con le giuste competenze. In questo modo si potranno valutare tutti i vari modelli disponibili in commercio.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.