Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Il furto ai danni della gioielleria Angelo d’ Oro a Chieti è avvenuto lo scorso 3 Dicembre, dove, ignoti, dopo essersi introdotti all’ interno dell’ attività commerciale hanno immobilizzato la proprietaria, in quel momento sola, per far piazza pulita nella cassaforte.

Dopo aver rubato oro e preziosi per il valore totale di 40 mila euro sono riusciti a fuggire a bordo di un’ auto guidata da un terzo complice.

Ad incastrare i malviventi il sistema di videosorveglianza posto nelle vicinanze e il duro e impegnativo lavoro di investigazione delle forze dell’ ordine.

A finire in carcere Franco Raduano di 21 anni e Hechim Hadiouich, 20enne, entrambi di Vieste.

Attualmente i due soggetti si trovano nel Carcere di Foggia a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Il lavoro di investigazione da parte dei Carabinieri non è ancora terminato dato che c’è ancora un terzo complice da dover “trovare”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.