Il Foggia ed il Palermo pareggiano. Un buon risultato per i siciliani

Il Foggia ed il Palermo pareggiano. Un buon risultato per i siciliani
settembre 17 15:34 2017 Stampa articolo

Il Foggia non riesce ancora a trovare la via della vittoria ed allo Stadio Pino Zaccheria guadagna un solo punto contro il Palermo

Il Foggia non sta certamente attraversando un periodo molto fortunato andando a raggiungere, fino ad ora, due pareggi e due scofitte che valgono solo due punti e la ventunesima posizione in classifica che, se le cose non dovessero cambiare in fretta, potrebbe vargli la retrocessione in serie C. I rosanero invece sono riusciti a mantenere i nervi saldi anche quando la squadra si è trovata in svantaggio di una rete andando a costruire il pareggio che puntualmente è arrivato nella ripresa.

Il Foggia ed il Palermo scenderanno in campo con un modulo molto simile adottando il 3-5-2. Il Foggia avrà Guarna tra i pali che potrà contare sulla difesa di Martinelli, Loiacono e Camporese con al centrocampo Rubin, Fedele, Vacca, Fedato ed Agnelli che andranno in supporto dell’attacco composto da Mazzeo e Nicastro. La risposta del Palermo si concretizza nella discesa in campo di Posavec difeso da Cionek, Struna e Bellushi che vanno a supportare l’ottimo centrocampo composto da Aleesami, Gnahore, Jajalo, Trojkovski e Rispoli che andranno ad aiutare l’attacco formato da Coronado e Nestorovski. La gara appare subito molto complicata e combattuta perché se il Foggia sembra essere decisamente più pericoloso del Palermo c’è un vero botta e risposta. Già da subito i pugliesi si sentono molto pericolosi andando al tiro all’ottavo minuto con Mazzeo, la coppia d’attacco Fedato-Mazzeo sembra esseremolto interessante perché i due giocatori riescono a dialogare molto bene rendendo la vita di Posavec decisamente complicata. I rosanero però non stanno a guardare e con Tojkovski arrivano molto vicini al vantaggio ma sono i satanelli ad andare in vantaggio grazie ad una splendida intuizione di Rubin che fornisce un assist d’oro a Nicastro che di prima intenzione spiazza Posavec, siamo al minuto quarantadue del primo tempo. La ripresa è sotto il segno dei rosanero che cercano in ogni modo di segnare la rete del pareggio. Ci provano in molti tra i quali Muravski, entrato al posto di Jajalo al minuto trentuno, che quattro minuti dopo il suo ingresso in campo segna la tanto sospirata rete del pareggio. Il Foggia cerca di impensierire la difesa del Palermo ma non riescono ad impensierire in alcun modo Posavec e la partita termina in parità.

Un altro pareggio che proprio non seve ai satanelli sempre più in difficoltà per una classifica da cambiare completamente. In questa partita abbiamo assistito ad un Foggia molto interessante in grado di impensierire un Palermo alla portata. Il problema dei puglieri continua a persistere: fiammate offensive senza una vera e propria continuità. Questo andamento non può che risultare molto conveniente per i suoi avversari che proponendo una maggiore continuità riescono ad ottenere dei punti. La cosa principale è rappresentata dal fatto che nonostante alcuni problemi in fase difensiva la squadra sembra essere in salute quindi ha tutti i numeri per salvarsi e magari parteciare ai Play Off. Per concludere è bene ricordare che questa serie B è decisamente complicata.



  Article "tagged" as:
  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

Mirko Elia
Mirko Elia

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.