Giornata Nazionale dell’Agriturismo: a Foggia “la campagna in città”

Giornata Nazionale dell’Agriturismo: a Foggia “la campagna in città”
ottobre 03 17:12 2015 Stampa articolo

Giornata Nazionale dell’Agriturismo: a Foggia “la campagna in città”

Domenica 4 ottobre, Piazza Umberto Giordano ospiterà stand, degustazioni e laboratori didattici

Dibattito con Dino Scanavino, Leo Di Gioia, Raffaele Carrabba, Giulio Sparascio e Franco Landella

FOGGIA – E’ tutto pronto per la nona edizione della Giornata Nazionale dell’Agriturismo che si svolgerà a Foggia, in Piazza Umberto Giordano, domenica 4 ottobre. La manifestazione organizzata da Turismo Verde, l’associazione nazionale promossa dalla Cia (Confederazione Italiana Agricoltori) che raggruppa gli operatori agrituristici, porterà la campagna e i suoi sapori nel cuore del centro storico del capoluogo dauno. I colori, il sapore e i profumi della cultura rurale e delle colture contadine saranno protagonisti di un’intera giornata dedicata all’agricoltura multifunzionale, all’integrazione tra il settore primario e tutte le sue moderne declinazioni, dal turismo all’educazione ambientale, dalla sostenibilità all’architettura che recupera e innova il ruolo di masserie e case di campagna. Dalle ore 10, Piazza Umberto Giordano sarà animata da stand espositivi, laboratori didattici e degustazioni. L’evento è patrocinato dal Comune di Foggia. All’appuntamento parteciperanno i rappresentanti provinciali e regionali della Cia, il presidente della Cia Puglia Raffaele Carrabba, le autorità locali e regionali tra cui il sindaco di Foggia Franco Landella, l’assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia Leonardo Di Gioia, il presidente nazionale di Turismo Verde Giulio Sparascio e il presidente nazionale della Cia Dino Scanavino. Sarà una giornata per raccontare “la bella storia” lunga 30 anni degli agriturismi italiani. L’agriturismo nasce grazie a un nucleo di pionieri che hanno avuto il merito di progettare una nuova forma di ospitalità basandola sui contenuti della tradizione contadina italiana. La loro passione, il loro ardore, la loro tenacia hanno spinto il Parlamento Italiano ad approvare almeno tre leggi. La prima disciplina sull’agriturismo è la legge 730 del 1985. Fino all’ora di pranzo, i visitatori avranno la possibilità di degustare i prodotti tipici offerti dagli stand. Alle ore 17, prenderanno il via i laboratori didattici gratuiti, con mini-corsi formativi. Alle ore 18, si terrà il dibattito sul tema “Agriturismo, luogo di cultura e tradizione”. Interverranno il presidente nazionale della CIA, Dino Scanavino; il presidente nazionale di Turismo Verde, Giulio Sparascio; il presidente CIA Puglia, Raffaele Carrabba; il sindaco di Foggia, Franco Landella; l’assessore all’Agricoltura della Regione Puglia, Leonardo Di Gioia. L’incontro sarà coordinato dalla giornalista Mariangela Mariani.

Sono ormai quasi 21.000 le aziende agrituristiche in Italia con un incremento costante. In Puglia, invece, gli agriturismi autorizzati sono circa 670 (la maggior parte condotti da donne) a fronte di oltre 1700 operatori iscritti nell’apposito albo. “È solo merito dei nostri operatori agrituristici l’aver recuperato le vecchie masserie e parte importante del patrimonio edilizio rurale tutelando le peculiarità paesaggistiche”, ha dichiarato il presidente nazionale di Turismo Verde Giulio Sparascio. “In Puglia – ha detto il presidente della Cia Puglia, Raffaele Carrabba – da decenni si fanno multifunzionalità e agriturismo. Ora, però, è arrivato il momento di dare uno slancio a questo settore strategico sia come volano per la promozione e commercializzazione dei prodotti agricoli, sia quale elemento imprescindibile di sviluppo e tutela del mondo rurale”.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.