“Ghetto Italia”: Venerdì 26/02 a Troia il libro di Leonardo Palmisano e Yvan Sagnet che racconta le scomode verità sulla schiavitù dei migranti e sul ruolo della mafia

“Ghetto Italia”: Venerdì 26/02 a Troia il libro di Leonardo Palmisano e Yvan Sagnet che racconta le scomode verità sulla schiavitù dei migranti e sul ruolo della mafia
febbraio 24 08:11 2016 Stampa articolo

A Skantinato 58 appuntamento anche per esprimere solidarietà agli autori minacciati dalla criminalità. Ci saranno anche Emergency, la FLAI-CGIL e la FAI-CISL e le organizzazioni degli agricoltori: Coldiretti e CIA

TROIA – Sono stati di recente minacciati per ciò che hanno scritto e le organizzazioni dei diritti umani si sono sollevate per difenderli e proteggerli. Ma loro non hanno smesso e non smettono di girare l’Italia per raccontare ciò che accade nelle campagne, dove i criminali fanno affari anche sulla miseria e sullo sfruttamento dei migranti. Loro sono Leonardo Palmisano e Yvan Sagnet e sono gli autori di “Ghetto Italia” (Fandango Editore), un libro che sta facendo molto discutere per le crude verità che racconta. Realtà di schiavitù e di violazioni della dignità umana che si trovano a due passi da noi, nei mille “ghetti” che circondano le nostre città.

Uno di questi, il cosiddetto “Gran Ghetto” di Rignano, in territorio di San Severo, è stato di recente incendiato e centinaia di persone vivono sotto il cielo, in condizioni disumane. Di questo parleremo con gli autori ma anche con alcuni dei soggetti che da tempo si occupano di quel ghetto: Cristiano Moscaritolo di Emergency Foggia, il segretario generale della FLAI CGIL Daniele Calamita, il segretario generale della FAI CISL Franco Bambacigno ed Emiliano Moccia di Frontiera TV. Tanti amici che sul campo, qui in Capitanata, lottano perché i “ghetti”, vera vergogna dei nostri tempi, siano sradicati per sempre. E con loro ci saranno anche le organizzazioni locali di rappresentanza degli agricoltori: la Coldiretti e la CIA.

Quella di Venerdì a Troia sarà dunque un’occasione per conoscere alcune scomode verità sui ghetti, per sapere quali perversi disegni criminali tengono in vita quei luoghi. Lo faremo con due autori che sono andati ad osservare di persona dal di dentro, hanno ascoltato, hanno indagato e non hanno avuto timore a fare i nomi di luoghi, persone, imprese. Parleremo di tutto perché queste realtà non siano taciute, perché non si giri lo sguardo dall’altra parte.

INGRESSO LIBERO

Per info:

skantinato58bibliocafe@gmail.com – 333.6550410



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.