Foggia sei persone arrestate in il campo nomadi perché hanno obbligato, per tanti mesi, delle ragazzine a prostituirsi.

Delle ragazzine minorenni costrette alla prostituzione

Ormai questa è una delle tante piaghe che sta invadendo non solo Foggia ma tutta l’Italia, lo sfruttamento alla prostituzione. Queste ragazzine che vivevano in un campo di nomadi nel territorio foggiano, sono state istigate nel vendere il loro corpo giovanissimo, in quanto queste baby prostitute sono ancora minori.

Nei campo Nomadi vi era lo sfruttamento delle baby prostitute

Delle ragazzinebambine ancora innocenti, dai loro corpi acerbi, sono state forzate da sei persone residenti anche loro in questo campo di rom, a vedere il loro corpicino.

Le piccole donne vivevano nel terrore, dovevano prostituirsi e tacere, altrimenti venivano anche punite con botte, dai loro “padroni”

Sei Rom sono in stato di arresto per sfruttamento minorile

Oggi la Questura di Foggia ha arrestato i Rom carcerieri con le relative accuse di: riduzione e mantenimento in stato di servitù, induzione e sfruttamento della prostituzione minorile e sequestro di persona ai danni di giovani ragazze minorenni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.