Foggia, gli studenti del “Poerio” a scuola di viticoltura – FOTO

Foggia, gli studenti del “Poerio” a scuola di viticoltura – FOTO
marzo 08 09:27 2016 Stampa articolo

Stage di 6 giorni nell’azienda Borgo Turrito dove impareranno tutti i segreti dell’uva. Luca Scapola: “Anche i giovani sono fieri della vocazione agricola della nostra terra”

FOGGIA – Per 6 giorni, da lunedì 14 a sabato 19 marzo 2016, quattro alunni dell’Istituto di Scuola Superiore Carolina Poerio di Foggia svolgeranno uno stage nell’azienda vitivinicola Borgo Turrito di Borgo Incoronata. Il progetto s’inserisce nell’ambito del programma nazionale “Alternanza scuola lavoro”. Complessivamente, dedicheranno trenta ore della loro formazione per apprendere tecniche e modalità per l’impianto del vigneto, il suo allevamento e la gestione produttiva. Potranno imparare quali sono le azioni che si intraprendono per la prevenzione e la cura di malattie e fitofagi della vite. Alla fine dello stage, sapranno individuare il momento ottimale della vendemmia e attuare una corretta gestione igienico-sanitaria dell’uva. Lo stage tratterà anche altre questioni importanti come la fermentazione alcoolica e le connesse attività di cantina relative alla vinificazione di uve e mosti; le attività correlate alla conservazione e all’affinamento dei vini; la conoscenza delle norme per il rispetto delle condizioni igienico-sanitarie e di sicurezza nell’intera filiera vitivinicola e, infine, le attività di imbottigliamento, stoccaggio e commercializzazione dei vini. Gli studenti che parteciperanno allo stage sono Luigi Caposeno, Andrea Giovanni De Pellegrino, Vincenzo Torraco e Giorgia Tozzi. A far loro da guida sarà Luca Scapola, giovane titolare dell’azienda vitivinicola Borgo Turrito. “Sarà un onore”, dichiara Scapola. “Stanno crescendo attenzione e interesse verso l’agricoltura e riguardo alla viticoltura in particolare”, aggiunge l’imprenditore. “E’ maturata una nuova consapevolezza verso le vocazioni e le potenzialità della nostra terra e lo dimostrano anche i successi della Facoltà di Agraria dell’Università di Foggia. L’agricoltura, oggi, non è soltanto la riscoperta in chiave positiva della matrice contadina della nostra cultura, ma è anche vista quale importante opportunità di lavoro qualificato, fatto di managerialità e innovazione, di ricerca e proiezione verso i mercati mondiali che, come dimostrano gli ultimi dati sull’export agroalimentare italiano, apprezzano sempre di più i prodotti italiani e della Puglia in particolare”, commenta Luca Scapola. Borgo Turrito si trova a Borgo Incoronata, un vero e proprio pezzo di storia della città di Foggia posto a pochi chilometri dal capoluogo, nel cuore di un’area in cui sorgono il Santuario dell’Incoronata e un parco ambientale che racchiude al suo interno uno dei pochi boschi di pianura in Italia.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.