Furto ai danni del Teatro Regio di Capitanata, Bonfitto: Sconvolti e arrabbiati ma non ci arrendiamo.

Furto nella notte tra domenica 20 e lunedì 21 marzo nella sede del Teatro Regio di Capitanata,  in via Guglielmi a Foggia. Ignoti sarebbero entrati all’interno degli edifici e “asportato” del denaro. Amareggiato Carlo Bonfitto che dichiara di non volersi abbattere.

Il denaro rubato era il provento degli incassi degli spettacoli in cartellone la settimana appena trascorsa e della vendita dei biglietti. Siamo tutti sconvolti e arrabbiati, continua Bonfitto. Quest’atto criminoso di cui siamo vittime ci addolora anche perché parte dell’incasso delle commedie in programma al Teatro del Fuoco è destinato a sostenere iniziative di solidarietà per i meno fortunati. Ma, nonostante questo brutto colpo, non vogliamo abbatterci, reagiamo e con fermezza e andremo avanti determinati nel nostro lavoro, confidando nell’affettuoso sostegno dei nostri soci e spettatori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.