Domani al Bibliocafè una “Classica Domenica” dedicata alla magia del pianoforte: il Maestro Francesco Bellanti interpreta Robert Schumann

Domani al Bibliocafè una “Classica Domenica” dedicata alla magia del pianoforte: il Maestro Francesco Bellanti interpreta Robert Schumann
luglio 16 11:40 2016 Stampa articolo

“C’era una volta Robert. Poesie di un fanciullo grande” è l’ultimo appuntamento del ciclo domenicale di aperitivi musicali di Skantinato 58 dedicati alla musica classica.

TROIA – Domani, Domenica 17 Luglio alle 19.30, ultimo appuntamento con la “Classica Domenica” di Skantinato 58, il ciclo domenicale di appuntamenti con la musica classica che da Marzo a Luglio ha animato gli aperitivi in musica del Bibliocafè.

Tanti artisti straordinari che hanno suonato le note più belle della musica portandola in un luogo un po’ meno convenzionale. Una rassegna concertistica che era nata dal desiderio di far uscire la musica classica, la lirica, la musica vocale da camera dai luoghi più istituzionali ed avvicinarla ad un pubblico eterogeneo.  Ma il desiderio era anche un altro: la voglia di far conoscere i talenti artistici del nostro territorio: uomini, donne e ragazzi che hanno dedicato alla musica anni di studio e di passione.

Domani l’ultimo appuntamento con un altro grande talento della nostra terra, il M° Francesco Bellanti, un pianista di grande esperienza, anche internazionale. Ha iniziato lo studio del pianoforte sotto la guida del M° Francesco Mancini. In seguito, allievo della prof. Rossella Di Chio, ha conseguito il diploma in pianoforte principale con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica “U. Giordano” di Foggia, e successivamente ha seguito lezioni di perfezionamento con il M° Nicole Clos presso il Conservatorio di Strasburgo. Oltre ad essere un eccellente pianista Francesco Bellanti è ricercatore in Medicina Interna presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Università di Foggia.

 

Domani, tramite le Kinderszenen op. 15 – tredici piccoli brani definiti dall’Autore reminiscenze dell’infanzia per chi è già cresciuto” – saremo condotti al M° Francesco Bellanti alla scoperta dell’universo più intimo di Robert Schumann. Del suo mondo poetico ricco di chiaroscuri e di drammaticità, che lo ha reso uno degli artisti più significativi del romanticismo musicale. Nel frattempo, potremo goderci un ricco aperitivo a base di prodotti dei Monti Dauni con una vista panoramica mozzafiato.

 

Insomma, un ultimo imperdibile appuntamento de “La Classica Domenica”.

 

INGRESSO LIBERO

START ORE 19.30



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.