CERIGNOLA: COMIZIO DI FORZA ITALIA PER VITULLO SINDACO, PROGRAMMI CONCRETI

CERIGNOLA: COMIZIO DI FORZA ITALIA PER VITULLO SINDACO, PROGRAMMI CONCRETI
aprile 27 13:46 2015 Stampa articolo

150426_comizio_fi_CERIGNOLA: COMIZIO DI FORZA ITALIA PER VITULLO SINDACO, PROGRAMMI CONCRETI. #SIAMOTUTTIPAOLO

Cerignola│ “Siamo qui per chiedervi di crederci come abbiamo fatto noi in un progetto politico ed amministrativo, che parte dall’entusiasmo dei giovani e dalla competenza ed esperienza maturate. Senza burattinai, con concretezza e pragmatismo, pronti al confronto con tutti e con semplici ricette. Anche a costo zero”. Così, il candidato sindaco del centrodestra Paolo Vitullo, in occasione del primo comizio della campagna elettorale di Forza Italia ieri mattina, a conclusione di una settimana in cui il centrodestra si è ricompattato intorno all’uomo scelto dal partito di Berlusconi.

“È bello ritrovarci, uniti, numerosi – spiega Vitullo dal palco allestito davanti al Convento – . Siamo consapevoli di essere partiti in ritardo rispetto ai nostri avversari, e della confusione che possa aver generato la dialettica interna al centrodestra che si è protratta per troppo tempo. Quello che conta, adesso, è che ci siamo ritrovati tutti intorno allo stesso progetto, che vuole convogliare tutte le forze alternative alla sinistra, che non rinnega il passato, che fa ammenda delle sbavature, e che vuole cambiare il futuro”.

IL PROGRAMMA | Davanti ad una folla nutrita, sotto un sole di buon auspicio, il candidato sindaco Paolo Vitullo va a snocciolare alcuni punti del programma: “Non sarà un libro dei sogni. Siamo realisti e pragmatici. Tutti i Comuni italiani, da Nord a Sud, vivono un momento di grave crisi economico-finanziaria. Non è tempo di facili promesse. I pesantissimi tagli ai trasferimenti statali, la crisi generalizzata e l’austerità hanno tagliato i diritti delle comunità. Noi vogliamo siglare un patto con la città basato sulla realtà, su risorse finanziarie disponibili e soluzioni praticabili”. Il servizio di igiene urbana da riorganizzare, la manutenzione programmata delle strade cittadine, le scelte ambiziose in campo ambientale, un nuovo Piano urbanistico generale partecipato, l’housing sociale e il piano casa: sono solo alcuni dei punti passati in rassegna insieme a idee perlopiù a costo zero per le casse comunali.

LE DONNE | Emozionate ma volitive le due candidate alla carica di consigliere comunale al loro esordio sul palco e alla loro prima esperienza. “Sono onorata di aprire la campagna elettorale del centrodestra cerignolano – esordisce Damiana Spedicato, trent’anni – In questo progetto è emblematica la presenza massiccia e attiva delle donne, a testimonianza di un vero rinnovamento”. Donne capaci e ambiziose, realizzate professionalmente, che offrono la propria competenza al servizio della città.

A presentarsi alla cittadinanza anche Cecilia Belpiede, anestesista rianimatore dell’ospedale di Cerignola,: “Mi è stato chiesto di vivere questa esperienza politica e con gratitudine, senso di responsabilità e umiltà, ho accettato di far parte di questa squadra. Il nostro programma non costruisce cattedrali nel deserto, perché chi promette questo offende l’intelligenza e la fiducia dei cittadini. Il nostro è un programma di piccoli ma concreti passi sulla via della trasformazione”.

I GIOVANI | Le donne in lista sono presenti ben oltre la quota di rappresentanza di genere, e tanti sono anche i giovani, volti nuovi affiancati da consiglieri uscenti di comprovata esperienza: “I candidati hanno una media di 40 anni – a parlare della composizione delle liste è il consigliere comunale e provinciale Gianvito Casarella, coordinatore cittadino di Forza Italia – Questo gruppo sta colmando quello che è stato nel partito, nella politica, e soprattutto nel centrodestra, bisogna ammetterlo senza remore, un vuoto generazionale che è durato oltre 15 anni, prima della nostra generazione nata tra gli anni ‘70 e ‘80. Oggi noi vogliamo rappresentare il rilancio della Cerignola per bene, che non scende a compromessi. Noi vogliamo dialogare con quella gente. Tra i tanti candidati anche senza legittimazione di competenza, gli elettori sapranno scegliere. Sono convinto che un partito come il nostro sia vivo se è sempre in campagna elettorale. Da oggi siamo tutti Paolo Vitullo – ha concluso il coordinatore FI Gianvito Casarella – Questo slogan dev’essere l’hashtag della nostra campagna elettorale”.



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.