Capitanata, “terra di mare”

Capitanata, “terra di mare”
aprile 30 13:31 2016 Stampa articolo

Una terra che ospita un meraviglioso mare tra baie e luoghi ove campeggiare, spiagge libere, punti di accoglienza, fondali cristallini e biodiversità tutelata, tutto ciò per godersi un estate sotto il segno dell’acqua e del sole.

Il mare in estate è un sogno realizzabile attraverso la visita e la permanenza in strutture varie come B&B o Hotel e quando si parla della Puglia ovviamente si parla anche di mare. Oggi vedremo innanzitutto le baie della regione Puglia partendo da quella di della spiaggia baia di Campi che è caratterizzata da ciottoli dalle piccole dimensioni e raggiunge i 500 metri di estensione. Potrete soggiornare in villaggi attrezzatissimi e sentirvi coccolati sia dalla cortesia del personale sia dalle onde del mare. Baia di Campi è un villaggio davvero bello che si trova a Vieste ed è ubicato lungo la litoranea Sud per Pugnochiuso, distante all’incirca 10 km dalla città di Vieste, sulla spiaggia di Campi. Davanti c’è – appunto – l’Isola di Campi.

Alcune località di mare nella Provincia di Foggia

marina di chieutiPartiamo da Chieuti che è un comune di circa 2.000 abitanti della provincia di Foggia. Questo paese sorge sulle rovine della città italica di Cliternia, dal greco Pleuron che significa costa.

La collinetta va lievemente verso la costa adriatica e guarda dall’alto verso il litorale dove le spiagge si espandono a vista d’occhio, ed è infatti qui da questa altitudine che si vede Marina di Chieuti, che si trova sul confine tra la provincia di Foggia e quella di Campobasso. Le sue acque sono tra le più pulite della penisola italiana.

Nella Provincia di Foggia troviamo anche le più note Isole Tremiti che sono un arcipelago dell’Adriatico. Questo luogo stupendo dista 12 miglia nautiche partendo da nord rispetto al promontorio del Gargano, Lago di Lesina.

L’arcipelago è composto da:

  • Le isole di San Domino, quelle più grandi. Questo paradiso ha una spiaggia sabbiosa – l’unica dell’arcipelago – ed è una nota area turistica.
  • L’isola di San Nicola
  • L’isola di Capraia
  • L’isola di Pianosa
  • Il Cretaccio ovvero lo scoglio più grande.

L’intero arcipelago ha uno scenario di coste rocciose calcaree, alternato da spiagge esigue e vi si trovano anche insenature, cale, falesie, faraglioni e grotte marine.

I fondali dal punto di vista naturalistico sono estremamente importanti e la limpidezza delle acque permette di vedere a pochi metri di profondità spugne, anellidi, ricci e stelle marine. Luoghi spettacolari quelli delle Isole Tremiti che non a caso dal punto di vista turistico sono molto rinomate.

Sempre nella medesima provincia troviamo poi il paese di Mattinata che si trova sul versante centro meridionale del Promontorio del Gargano estendendosi per di 72,83 kmq.

Predominanti qui:

  • Il mare
  • Gli oliveti
  • I pascoli collinari
  • I boschi di pino d’Aleppo, di leccio e di cerro.

Il territorio ricade nel Parco Nazionale del Gargano. Tra i luoghi più belli e interessanti di Mattinata troviamo un altra baia, quella di Vignanotica questa è una spiaggia fatta di ciottoli e caratterizzata dalla presenza di diverse grotte scavate dal mare nell’area della costa alta che si trova a 13 km dalla città di Mattinata in direzione di Vieste.

Anche Monte Sant’Angelo si trova nel Parco Nazionale del Gargano e fa parte della Comunità Montana del Gargano. Monte Sant’Angelo è a 843 metri d’altitudine e costeggia la foresta umbra ha una posizione panoramica su uno sperone meridionale del promontorio, e la vista è sul Tavoliere delle Puglie e sul golfo di Manfredonia.

Peschici è un altra località facente parte del Parco Nazionale del Gargano e della Comunità Montana del Gargano. E’ una meta balneare per l’alta qualità delle sue acque di balneazione. Le sua pulizia è stata più volte premiata con la Bandiera Blu.

Poi torniamo a Vieste. Questa è una cittadina che si trova nella parte più orientale del promontorio del Gargano. La sua estensione parte da una piccola penisola ai cui lati si estendono due spiagge sabbiose. Il mare di Vieste è molto bello ed è per questo che anche questa cittadina è una rinomata stazione balneare nell’area garganica, la qualità delle sue acque di balneazione è stata Bandiera Blu in più occasioni ed ha anche ottenuto un prestigioso riconoscimento, quello della Foundation for Environmental Education.

porto grecoL’area del Gargano consta delle coste davvero eccezionali che a ragione sono una valida metà turistica, sul Gargano la costa ha le scogliere alternate da spiagge ampie. Tra le baie invece spiccano – sempre nella Provincia di Foggia – la Baia di Manacore a Peschici e la Baia delle Zagare che si trova a cavallo tra Vieste e Mattinata. Tra le spiagge da visitare troviamo anche quella di Zaiana che si trova a circa 5 chilometri da Peschici in direzione di Vieste. La baia che la ospita è quella omonima. La spiaggia è di sabbia e il litorale si estende per circa 200 metri lo si trova mescolato tra le pareti rocciose fatte di boschi. Molto vicino a questa spiaggia troviamo la baia di Manaccora. Ancora baie per questa stupenda provincia italiana, un altra dal grande pregio naturalistico e meta di viaggi è quella di Mattinatella che si trova nel comune di Mattinata ed è raggiungibile percorrendo la Provinciale che collega Vieste a Mattinata, l’avevamo già nominata ma merita un approfondimento perché stiamo parlando di una bellissima spiaggia fatta di sabbia e ghiaia incastrata in un tratto costiero roccioso. Tutto attorno ad essa troviamo delle alte rocce sedimentarie fiancheggiate e coperte di pini. Il mare di questìare paradisiaca è limpido e reca delle sfumature che vanno dal celeste al turchese. I fondali sono l’ideale per i bagni. In conclusione dobbiamo menzionare un altra spiaggia che è mediamente difficile da raggiungere, quella di Porto Greco si trova distante da Vieste ed è raggiungibile seguendo la Provinciale che da Vieste conduce a Mattinata solo che ad un certo punto pbisogna lasciare la macchina e proseguire a piedi lungo un percorso un po complesso, ma arrivati resterete a bocca aperta perché la spiaggetta è davvero bella fatta di ghiaia chiara, solitaria e circondata da alte falesie calcaree a strapiombo sul mare, la vegetazione attorno è per alcuni esotica e il mare cristallino e dai fondali alti. Nessun servizio per questa spiaggia ma il luogo merita di essere visitato perché ha mantenuto il suo profilo storico e ambientale.

 



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.