Sabato 16 febbraio al via da Foggia la kermesse diretta da Agostino Ruscillo

Parte dal capoluogo anche quest’anno il Festival dei Monti Dauni, tra i festival d’eccellenza riconosciuti dalla Regione Puglia, per presentare la sua XVII edizione, quella targata 2019, che si apre nel segno del jazz.

Si comincia, infatti, sabato 16 febbraio con la prima esecuzione assoluta di Out of Tempo, l’ultimo album di Mara De Mutiis che, in occasione del suo 40° compleanno, ha deciso di sancire il suo rapporto con il tempo e con la musica tramite la realizzazione di un disco, realizzato chiamando a raccolta gli amici musicisti e compositori, tra cui il M° Bruno Tommaso, figura fondamentale nella vita di Mara, professionalmente e soprattutto umanamente, autore del brano che dà il titolo all’intero disco.

Out of Tempo è la seconda produzione da leader della musicista De Mutiis, una delle professioniste più preparate e una delle voci più apprezzate.

Il risultato sono nove brani, nove frammenti di vita, nove pezzi di tempo che raccontano Mara, l’amore per la sua terra, l’amore per i figli, il dolore per la perdita, l’amore per la musica. Il lavoro è arricchito dalla presenza di importanti musicisti legati al territorio di Capitanata, ma noti in tutta Italia nei vari contesti jazz: Marco Contardi, Felice Lionetti, Michele Carrabba, Antonio Tosques, Gianni Iorio e diversi altri, senza dimenticare l’ensemble Alkemia Quartet, protagonista in due tracce dell’album.

Il cartellone 2019 – spiega il direttore artistico Rucillo – proporrà moltissimi eventi e corsi di formazione in comuni collinari dauni d’incantevole bellezza. Nell’era della connessione, dello stay tuned, il festival utilizzerà questo concetto come leitmotiv della XVII stagione. I concerti e gli eventi offriranno agli spettatori l’opportunità di entrare in connessione con diversi mondi e scenari: dal mondo dei piccoli ai luoghi esotici, dal sentimento dell’amore all’universo della spiritualità”.

Lo spettacolo “Out of Tempo”, patrocinato dal Comune di Foggia, permetterà che la voce di Mara e le meditazioni di Michele d’Errico ci connettano al Tempo: al tempo della musica e al viaggio nel Tempo di ognuno di noi.

La XVII edizione della kermesse itinerante diretta da Agostino Ruscillo, che fa incontrare i luoghi più belli della Capitanata con produzioni musicali di qualità made in Puglia, rientra nella Rete “D.A.M.A.” sostenuta dalla Regione Puglia – Patto per la Puglia – FSC 2014-2020.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.