A Orsara la presentazione e le riprese di Via le mani dagli occhi

A Orsara la presentazione e le riprese di Via le mani dagli occhi
aprile 20 09:31 2016 Stampa articolo

Sarà un fine settimana letterario e cinematografico nel paese dell’Orsa. Dal suo stesso libro, Francesco Gitto fa nascere un film, una storia di dolore e rinascita

ORSARA DI PUGLIA (Fg). Sarà presentato domenica 24 aprile, alle 18, in Piazza Mazzini a Orsara di Puglia, il libro di Francesco Gitto intitolato Via le mani dagli occhi. L’opera letteraria sta dando vita a un film, che prende il titolo del romanzo, e alcune delle scene saranno girate a Orsara di Puglia proprio tra sabato e domenica. Sarà un fine settimana “letterario e cinematografico” quello che si appresta a vivere il paese dell’Orsa. Alla presentazione, dopo i saluti del sindaco Tommaso Lecce, interverranno lo scrittore e regista Francesco Gitto, gli attori Simona Ianigro e Francesco Gravino, la psicologa Tiziana Pagano e l’europarlamentare Elena Gentile. A coordinare la discussione attorno ai temi dell’opera letteraria e di quella cinematografica sarà il vicesindaco Rocco Dedda, assessore comunale alla Cultura e alle Politiche Sociali.

Via le mani dagli occhi è un progetto culturale importante”, ha dichiarato il sindaco Tommaso Lecce. “Il libro e del film, infatti, raccontano di quanto sia ricco di forza e d’amore l’universo femminile della protagonista, una donna vittima di molestie e violenze anche psicologiche, capace di affrontare il dolore per non rinunciare ai propri sogni. Siamo contenti che Orsara faccia parte di questo progetto”.

Per le riprese di sabato e domenica, saranno selezionate altre comparse. “Il nostro paese”, ha aggiunto Rocco Dedda,” continua a essere un punto di riferimento per iniziative di grande valore culturale come quella realizzata da Francesco Gitto. Non è la prima volta che un film viene girato a Orsara di Puglia ed è molto bello che anche l’opera del regista foggiano, un talento del nostro territorio, abbia trovato nel nostro borgo dei luoghi capaci di dare ancora più forza e bellezza a una storia piena di significati”. Il libro e il film di Francesco Gitto raccontano la storia di Valeria, la sua sofferenza e i suoi sogni, la difficile battaglia contro la violenza di cui sono spesso vittime le donne, la lenta e difficile risalita dal tunnel della depressione. Valeria si farà aiutare da uno psicologo, troverà sostegno e calore all’interno di una comunità, e cercherà con tutte le proprie forze di innamorarsi ancora una volta della vita. Francesco Gitto, scrittore e regista, è nato a Foggia nel 1972. Vincitore del Premio Arpi 2000, ha pubblicato Morfeo, il suo primo romanzo, nel 2004. Via le mani dagli occhi è la sua seconda opera.

manifesto_GITTO



  Categories:
Vedi più

Articoli Autore

spaziofoggiaadmin
spaziofoggiaadmin

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.

Scrivi il codice * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.